Home » Internazionale, News, Regate, Sport » Conclusi a Ekaterinburg in Russia i Mondiali Giovanili Match Racing

Conclusi a Ekaterinburg in Russia i Mondiali Giovanili Match Racing

Un’altra giornata senza vento ha contraddistinto l’ultimo giorno del Mondiale Giovanile Match Racing, il comitato di regata ha provato a sfruttare la brezza mattutina programmando la prima partenza per le 7 ma il vento non è mai entrato sul lago di Verkh-Isetsky. I nuovi Campioni Mondiali giovanili della discipiina Match Race sono quindi gli australiani dello skipper Tom Grimes, in seconda posizione l’equipaggio della Nuova Zelanda con al timone Nick Egnot-Johnson e terzi i danesi dello skipper Jeppe Borch.

Il team italiano capitanato da Rocco Attili (CV 3V) chiude il mondiale in settima posizione con 6 vittorie su 12 voli disputati. “ Peccato davvero – commenta Rocco Attili da Ekaterinburg – purtroppo le condizioni meteo non hanno permesso lo svolgimento dell’intero format e non abbiamo potuto recuperare i punti persi i primi giorni.

Abbiamo trovato team molto organizzati che hanno alle spalle un allenamento strutturato; l’obbiettivo per il prossimo anno è quello di mettere insieme le squadre italiane e creare un gruppo competitivo, solo così potremo competere contro team come gli australiani e i neozelandesi. E’ stata comunque un’esperienza bellissima e siamo contenti di aver portato l’Italia in questa competizione”

Leggi anche:

  1. Terza giornata per i Youth Match Racing World Championship in Russia
  2. Iniziati a Ekaterinburg in Russia i Mondiali Giovanili Match Racing
  3. Iniziati oggi i Campionati Mondiali RS:X Giovanili a San Pietroburgo (RUS)
  4. Iniziati a Risor in Norvegia i Campionati Mondiali giovanili classi 49er, 49erFX e Nacra 17
  5. CONCLUSI I MONDIALI GIOVANILI TT:R A BOAO IN CINA: ARGENTO PER SOFIA TOMASONI

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=65720

Scritto da Redazione su ago 18 2019. Archiviato come Internazionale, News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab