Home » Internazionale, News, Regate, Sport » HEMPEL WORLD CUP SERIES 2020: PRIMO GIORNO DI REGATE A ENOSHIMA

HEMPEL WORLD CUP SERIES 2020: PRIMO GIORNO DI REGATE A ENOSHIMA

PARTONO BENE I RAGAZZI ITALIANI DEL 470 MASCHILE, FERRARI/CALABRO’

E’ iniziata con vento piuttosto leggero e una lunga attesa a terra, la prima tappa di Hempel World Cup Series 2020 partita proprio dalla futura sede olimpica di Enoshima in Giappone.
Non più di 6-7 nodi sui campi di regata, con direzione sud-ovest, non hanno consentito di completare tutte le prove in programma.

Partono bene i ragazzi italiani del 470 maschile, Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (Marina Militare) che conquistano un terzo posto nell’unica prova di oggi, vinta dai neozelandesi Paul Snow-Hansen e Dan Willcox.
Le ragazze italiane del doppio olimpico non riescono ad andare oltre la 13esima posizione, occupata da Elena Berta e Bianca Caruso (GS Aeronautica Militare/Marina Militare), seguite in 16esima da Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini (Marina Militare/SV Guardia di Finanza), una sola prova anche per loro.

Due prove portate a termine dalla classe Nacra 17: i britannici Ben Saxton e Nicola Boniface sono temporaneamente in testa con Ruggero Tita e Caterina Banti (SV Guardia di Finanza/CC Aniene) in settimana posizione con un decimo e un nono parziale. Vittorio Bissaro e Maelle Frascari (GS Fiamme Azzurre/CC Aniene) sono 13esimi con 15 e 12, e Lorenzo Bressani con Cecilia Zorzi (CC Aniene/Marina Militare) si trovano in 17esima posizione a causa di una bandiera nera seguita da un sesto posto.

Due prove concluse anche sul campo dei Laser Radial, dove in cima alla classifica c’è la giapponese Manami Doi. Il primo tricolore si trova in 29esima posizione ed è quello di Silvia Zennaro (SV Guardia di Finanza) con 19 e 37, Carolina Albano (RYYC Savoia) è poco distante in 33esima con i parziali 33, 24, e Francesca Frazza è 40esima con 29, 38.

Maria Ottavia Raggio e Jana Germani (CV La Spezia/Sirena CN Triestino) sono le uniche rappresentanti azzurre nei 49er FX, e dopo due prove – vinte entrambe dalle campionesse olimpiche a Rio e fresche vincitrici del test event per Tokyo 2020, Martine Grael e Kahena Kunze (BRA) – chiudono momentaneamente la classifica generale con due 34 parziali.

Domani sono previste condizioni opposte a quelle odierne, con venti così forti che potrebbero fare posticipare la partenza, che per il momento è però confermata alle 12 ora locale (+7 ITALIA).

Leggi anche:

  1. HEMPEL WORLD CUP SERIES 2020 PARTE DAL CAMPO OLIMPICO DI ENOSHIMA, GIAPPONE
  2. READY STEADY TOKYO, QUARTO GIORNO DI REGATE DEL TEST EVENT OLIMPICO A ENOSHIMA TRE EQUIPAGGI ITALIANI IN MEDAL RACE DOMANI
  3. READY STEADY TOKYO, PRIMO GIORNO DI REGATE DEL TEST EVENT OLIMPICO A ENOSHIMA
  4. HEMPEL WORLD CUP SERIES GENOVA: PRIMO GIORNO DI REGATE PER LE CLASSI NACRA 17 E 49ER
  5. PRIMO GIORNO DI REGATE A MIAMI PER LE WORLD CUP SERIES 2019

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=66000

Scritto da Redazione su ago 27 2019. Archiviato come Internazionale, News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab