Home » Italia, News, Regate, Sport » Il J24 La Superba si aggiudica il Trofeo Nino Menchelli 2019

Il J24 La Superba si aggiudica il Trofeo Nino Menchelli 2019

Sul podio anche i J24 carrarini Five For Fighting di Eugenia de Giacomo e Jamaica di Pietro Diamanti
Sei le prove disputate a Marina di Carrara per la Regata Nazionale J24, quinta tappa del Circuito Nazionale 2019

Marina di Carrara- Il J24 del Centro Vela Altura Napoli della Marina Militare ITA 416 La Superba, timonato da Ignazio Bonanno (in equipaggio Simone Scontrino, Francesco Picaro, Francesco Linares e Alfredo Branciforte; 8 punti; 3,1,2,4,1,1) con tre vittorie sulle sei prove disputate nelle due giornate di gara, si è aggiudicato il Trofeo Nino Menchelli 201, quinta tappa del Circuito Nazionale J24.

Dopo una prima giornata chiusa al comando della classifica provvisoria ex aequo con i campioni italiani ed europei in carica de La Superba, Ita 304 Five For Fighting armato e timonato da Eugenia de Giacomo in equipaggio con Nicola e Matilde Pitanti, Marco Bruna e Lorenzo Cusimano (CC Roggero di Lauria; 12 punti; 2,3,1,3,3,4) ha, invece, chiuso in seconda posizione.

Terzo il vice presidente della Classe Italiana e capo Flotta locale Pietro Diamanti con la sua Ita 212 Jamaica (in equipaggio con Fabrizio Ginesi, Paolo Governato, Antonio Lupo e Filippo Caleo, CNMC 16 punti; 4,4,6,1,4,3) “Sono molto soddisfatto dell’ottimo livello degli equipaggi scesi in acqua e che provenissero da numerose Flotte della Penisola.”

Podio sfiorato per il vincitore della regata d’apertura, Ita 182 Kaster di Giuliano Cattarozzi (AV Trentina 18 punti) che ha preceduto il Presidente della Classe Italiana Fabio Apollonio con il suo Ita 371 J Joc Alce Nero (22 punti) “Ringrazio gli Organizzatori per la calda ospitalità e l’ottima accoglienza.-ha detto nel corso della premiazione Apollonio -Torneremo sicuramente molto presto a regatare a Carrara.”

“Sono state due buone giornate di vento medio leggero (direzione 250/285°) abbastanza costante,   senza nessuna problematica.” ha, invece, spiegato il Presidente del Comitato di Regata Sandro Gherarducci coadiuvato da Gigi Porchera, Sergio del Nero e Luigia Massolini.
Nella giornata di sabato, prima della partenza della regate, è stato osservato un toccante minuto di silenzio per ricordare l’amico Pino Garofalo -da sempre in equipaggio su Jamaica-, scomparso lo scorso dicembre.

Dopo le prime cinque tappe (Nettuno, Livorno, Cervia, Caldonazzo e Carrara) del Circuito Nazionale J24 che, articolato su nove manche da aprile a novembre, assegnerà anche quest’anno il Trofeo J24 al miglior Timoniere-Armatore e il Trofeo Challenge Perpetuo Francesco Ciccolo al primo classificato del Circuito senza considerare gli scarti, la Flotta J24 si sposterà a Mandello del Lario dove sabato 5 e domenica 6 ottobre la locale sezione della Lega Navale Italiana organizzerà la Coppa Italia 2019.

Per la settima tappa, invece, la Flotta J24 ritornerà nelle acque di Cervia e sarà ospite ancora una volta del Circolo Nautico Amici della Vela che quest’anno ha ben organizzato il Campionato Italiano J24. Le splendide acque sarde di Alghero e la locale sezione della LNI ospiteranno il 9 e 10 novembre la Regata Nazionale valida come ottavo appuntamento con il Circuito Nazionale 2019 che si concluderà con la riconferma pugliese della Regata Nazionale organizzata nell’accogliente rada di Mar Grande il 23 e 24 novembre dal Circolo Velico Ondabuena Academy di Taranto.

Leggi anche:

  1. Tutto pronto a Marina di Carrara per il Trofeo Nino Menchelli
  2. Concluso il Trofeo Nino Menchelli 2016: la vittoria al J24 Mollicona
  3. Concluso il Trofeo Nino Menchelli-Coppa Italia: la vittoria a Jamaica
  4. Al via il Trofeo Nino Menchelli-Coppa Italia
  5. Tutti in acqua per il Trofeo Nino Menchelli-Coppa Italia

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=66876

Scritto da Redazione su set 15 2019. Archiviato come Italia, News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab