Home » Eventi, Italia, News, Regate, Sport » 45° Campionato Invernale Interlaghi di vela nel Golfo di Lecco il 2 e 3 novembre

45° Campionato Invernale Interlaghi di vela nel Golfo di Lecco il 2 e 3 novembre

Lecco – Tutto è ormai pronto nel Golfo di Lecco. Fra una settimana andrà infatti in scena, nel weekend 2/3 novembre, l’edizione numero 45 del Campionato Invernale Interlaghi di vela con in palio il “Trofeo Canottieri Lecco”, intitolato alla società che da sempre organizza questa storica regata entrata di diritto fra le “veterane” del panorama nazionale e presentata nella sede sociale alla presenza del presidente Marco Cariboni e del responsabile regate Giuseppe Banfi, oltre a numerose autorità.

Il fascino del messaggio nella bottiglia, icona di speranza di tempi lontani, è il tema a cui la Canottieri Lecco si è ispirata per realizzare il trofeo Interlaghi. Un messaggio idealmente lanciato in Canottieri, nelle acque del lago, da un gruppo di amici appassionati velisti. Messaggio che, navigando per 45 anni, ha accompagnato questa prestigiosa regata.

Messaggio latore di storie dell’antica arte del navigare che, diventata disciplina sportiva, ha coltivato passioni, amicizie, esperienza, tecnologia, gioie e dolori. Ma anche il racconto di amici che non ci sono più, di figli diventati campioni e di nipoti speranze del futuro.

In questa edizione 45 del Campionato Invernale Interlaghi viene raccolto idealmente questo “messaggio nella bottiglia” dedicandolo a chi nel tempo continua a coltivare la passione per la vela come grande scuola di vita.
Ma entriamo nel dettaglio. Le classi ammesse saranno: J24, H22, Fun, Meteor, Orza 6, Orc A+B e C. Le prove saranno un massimo di 6 (sei), tre al giorno, con la possibilità di una prova di scarto dopo averne disputate quattro.

Si comincerà sabato 2 novembre, alle 8,30, con la prima prova, cercando di sfruttare il Tivano, vento da Nord. Poi si continuerà, nel caso serva, nel pomeriggio con la Breva, vento da Sud. Alle 18,30 l’apericena per i regatanti in Canottieri da “Chef Alberto”. Domenica 3 novembre tutti in acqua alle 8,30 per la fase conclusiva. Alle 14,30 le premiazioni sul terrazzo della Canottieri Lecco.

Questo per quante concerne la parte agonistica. Interessante anche il programma collaterale. Continua infatti la collaborazione con Flying Angels Onlus. Per il quarto anno consecutivo sarà presente all’interno del Campionato Invernale Interlaghi con un info point in Canottieri nel weekend di regate per incontrare tutti coloro che vorranno conoscerne il suo impegno e il suo lavoro.

Flying Angels Foundation è una Onlus specializzata nel trasporto aereo di bambine e bambini gravemente malati, nell’unico ospedale dove possano essere curati prima che sia troppo tardi. Flying Angels finanzia anche i voli per Equipe mediche che si recano in paesi in via di sviluppo per effettuare missioni sanitarie in loco.

Dal 2012 a oggi Flying Angels ha raggiunto 1.600 bambini di oltre 70 paesi del mondo, finanziando più di 2.900 biglietti aerei, tra cui quelli relativi a 53 Missioni di Equipe mediche.

La Canottieri Lecco e la Classe velica H22 sostengono queste giornate all’insegna della solidarietà, promuovendo nei propri spazi una “Lotteria Sail’s Angels” fra i partecipanti alle regate. Grazie ai numerosi sponsor che hanno donato premi, tutto il ricavato servirà per sostenere il Fondo Emergenza Voli (informazioni su premi e regolamento sul sito www.flyingangelsonlus.org).

Ma non finisce qui perché durante l’Interlaghi la Canottieri Lecco sosterrà anche “Plasticrightway”, un brand ideato e fondato da un gruppo di velisti con lo scopo di rendere concreta l’economia circolare della plastica Pet.
In particolare il progetto prevede di raccogliere in simpatici bidoni (Way-bin posizionati sull’area della Canottieri) tutte le bottiglie in plastica Pet utilizzate durante le regate, di indirizzarle nella filiera del riciclo e di farle ritornare sul mercato sotto forma di beni durevoli. All’interno della Canottieri durante i giorni di regata verrà allestito il Plasticrightway Village con la presenza di materiale informativo e i prodotti di Quagga e Alborella.

Alborella è un nuovo brand di life style legato al lago di Como che raccoglie sotto il proprio logo prodotti di eccellenza del territorio italiano: prosecco di Treviso doc, olio evo italiano, zafferano made in Italy.  Quagga è un’azienda italiana che produce capi di abbigliamento totalmente in Pet 100% riciclato.

Una iniziativa che conferma la sensibilità e l’impegno della Canottieri Lecco – presieduta da Marco Cariboni – nella lotta all’inquinamento delle acque ed in particolare da microplastiche. Prova nei sia l’adesione della Canottieri Lecco al progetto One Ocean Foundation (con la firma della “Charta Smeralda”) partito dallo Yacht Club Costa Smeralda e nato per sensibilizzare l’opinione pubblica sullo stato dell’inquinamento da plastica delle acque dei mari e degli oceani, ma anche dei nostri laghi e fiumi, con un impatto importante sul nostro territorio.

Il Comitato organizzatore dell’Interlaghi 2019: Società Canottieri Lecco Asd 1895. Con il patrocinio di: Regione Lombardia, Comune di Lecco, Panathlon Club Lecco, Bacino Imbrifero Montano Lago di Como, Brembo e Serio e Federazione Italiana Vela. In partnership con: Acel, Flying Angels, Plastic Right Way.
Grazie agli amici: Adriana Castagna, Aglaia, Alborella, Cab, Carozzi, Deca srl, Deltacalor, Effeitalia, Energia Europa, Gattinoni, Gianola, Giovanna Locatelli, Gottifredi Maffioli, Harken , Icam, Kapriol, Kong, Lake Como Bike, Mab, Norda, Quagga , Raymarine , Rivelami, Rosa & C., Tipografia Commerciale e Vinicola Mauri.

Foto: Gianni Foraboschi


Leggi anche:

  1. 44° CAMPIONATO INVERNALE INTERLAGHI TROFEO CANOTTIERI LECCO VELA 27 E 28 OTTOBRE
  2. LECCO: LA MAGIA DEL 43° CAMPIONATO INVERNALE INTERLAGHI IN PALIO IL TROFEO ALLIANZ BANK
  3. PRONTI PER IL CAMPIONATO INVERNALE INTERLAGHI
  4. CAMPIONATO INVERNALE INTERLAGHI-TROFEO CREDITO VALTELLINESE: I VINCITORI
  5. 38° Campionato Invernale Interlaghi: i vincitori

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=69356

Scritto da Redazione su ott 26 2019. Archiviato come Eventi, Italia, News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato allo shipping con un focus sul soccorso in mare e sulla Brexit, il ruolo del porto di Salerno e la "Barletta marinara". Poi un approfondimento sui fari di Brindisi ed uno sul trasporto ad emissioni zero con Emma. E ancora, approfondimenti sulle crociere e sulla sicurezza nei nostri porti.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab