Home » Altro, Internazionale, News, Sport » Si è conclusa l’annuale Conferenza World Sailing

Si è conclusa l’annuale Conferenza World Sailing

L’Assemblea Generale di World Sailing ha chiuso la Conferenza Annuale del 2019 domenica 3 novembre alle Bermuda.
Il nono e ultimo giorno della Conferenza ha visto la ratifica delle decisioni del Consiglio prese venerdì e sabato, la conferma della Commissione elettorale per l’Assemblea generale del 2020 e una decisione presa sulla governance di World Sailing.

GOVERNANCE
In vista della Conferenza annuale del 2019, World Sailing ha pubblicato una proposta per riformare la propria governance intitolata: “Refreshing the Foundations for Our Future” – Rinfrescare le basi del nostro futuro.
La proposta è stata sottoposta ai membri di World Sailing. Per farla approvare, era richiesta una maggioranza del 75%. 38 membri hanno votato a favore e 21 contrari. Ciò ha comportato il 64,4% a favore, quindi non è stata approvata.

A seguito della votazione, il Consiglio di amministrazione del World Sailing ha annunciato di aver riflettuto sui commenti fatti durante la riunione e di concedere un periodo di ulteriore feedback sulla proposta.
Il Consiglio ha convocato un’assemblea generale straordinaria entro e non oltre maggio 2020 al fine di riesaminare la proposta e le opportune revisioni.

Ulteriori informazioni a seguito della pubblicazione della proposta sono disponibili qui https://www.sailing.org/news/89026.php#.XcBDhKeh3Up.

RATIFICA DELLE DECISIONI PRESE DAL WORLD SAILING COUNCIL: IFOIL PER PARIGI 2024
Sono state approvate le modifiche al Regolamento e alla Costituzione prese in occasione della riunione del World Sailing’s Council nei giorni di venerdì 1 e sabato 2 novembre.

Tuttavia, si è tenuto un dibattito separato sull’attrezzatura per windsurf maschile e femminile per Parigi 2024. La Chinese Yachting Association e la Israel Sailing Association hanno proposto un emendamento per cambiare la decisione del Consiglio di selezionare l’iFoil e sostituirlo invece con l’RS: X come attrezzatura da windsurf.
Per il voto era richiesta una maggioranza del 50%, ma i delegati hanno votato per respingere l’emendamento. 13 hanno votato a favore, 37 contrari e un’astensione.

E’ quindi confermato l’elenco di eventi e attrezzature per Parigi 2024 come segue:

Men’s Windsurfer – iFoil
Women’s Windsurfer –iFoil
Men’s One Person Dinghy – Laser
Women’s One Person Dinghy – Laser Radial
Women’s Skiff – 49erFX
Men’s Skiff – 49er
Mixed Kite – Formula Kite
Mixed Two Person Dinghy – 470
Mixed Two Person Multihull – Nacra 17
Mixed Two Person Keelboat Offshore – TBC*

* I criteri per l’attrezzatura adeguata per gli eventi di qualificazione Offshore misto saranno pubblicati entro il 31 dicembre 2020. Verranno pubblicati ulteriori criteri per l’attrezzatura delle Olimpiadi di Parigi 2024 – sempre entro il 31 dicembre 2023.

IL KITEBOARDING SARA’ INCLUSO NEI CAMPIONATI MONDIALI DI VELA GIOVANILE
Il Consiglio del World Sailing ha approvato all’unanimità l’inclusione di un evento misto di kiteboard in singolo nei Campionati Mondiali di vela giovanile a partire dal 2021. Ciò allineerà i mondi giovanili agli Eventi Olimpici di vela di Parigi 2024 e rafforzerà il percorso del kiteboarding alle Olimpiadi.
Inoltre, il Consiglio ha cambiato l’evento in doppio del Boy’s Dinghy ai Youth Worlds con il Boy’s / Mixed Two Person Dinghy, nel 420. L’inclusione di un Mixed 420 nei Youth Worlds si allinea anche alle Olimpiadi di Parigi 2024 dove un misto 470 esiste già.

COMITATO ELETTORALE
Nel 2020, l’Assemblea Generale di World Sailing vedrà l’elezione del Presidente e del Consiglio di amministrazione per il 2021-2024.
I membri approvano la raccomandazione del consiglio di Phil Cotton (GBR), David Kellett (AUS) e Melanie Willmore (CAN).
Cotton è presidente del comitato di audit dal 2017 e fungerà da presidente del comitato elettorale.
Kellett è stato membro del Comitato elettorale nel 2016 ed è stato Vice Presidente ISAF dal 1998 al 2008 e Tesoriere dal 2008 al 2012.
Melanie Willmore è stata direttrice del personale, della governance e delle operazioni dell’International Hockey Federation (FIH) dal 2010 al 2018.

Leggi anche:

  1. Conclusa la prima edizione del Mixed offshore European Championship
  2. IMO alla Conferenza annuale della Camera dello Shipping
  3. Il Portodimare Sailing Team, conclusa l’esperienza all’ Italian Sailing Champions League
  4. CONCLUSA L’ISAF SAILING WORLD CUP DI MELBOURNE: LECCESE DOMINA NEL KITEBOARD
  5. 49ERFX DEBUTTA ALL’ISAF SAILING WORLD CUP MELBOURNE

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=69749

Scritto da Redazione su nov 4 2019. Archiviato come Altro, Internazionale, News, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato allo shipping con un focus sul soccorso in mare e sulla Brexit, il ruolo del porto di Salerno e la "Barletta marinara". Poi un approfondimento sui fari di Brindisi ed uno sul trasporto ad emissioni zero con Emma. E ancora, approfondimenti sulle crociere e sulla sicurezza nei nostri porti.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab