Home » Eventi, Internazionale, News, Regate, Sport » VELA/ALTURA: PATRICK PHELIPON ALL’ ARC 2019 IN TRIMARANO

VELA/ALTURA: PATRICK PHELIPON ALL’ ARC 2019 IN TRIMARANO

Las Palmas di Gran Canaria– In attesa di poter rimettere in mare la sua imbarcazione “Elbereth” con cui intende intraprendere il giro del mondo in solitario sulla rotta di Moitessier, Patrick Phelipon – il più italiano dei navigatori francesi – prenderà parte alla regata ARC 2019.

Infatti Phelipon sarà a bordo del trimarano “Minimole” un trimarano Neel 47 dell’armatore lombardo Aldo Fumagalli: la regata, denominata Atlantic Rally for Cruisers+, festeggia quest’anno la sua 34a edizione e prenderà il via domani 10 novembre( ore 12.45 locali) da Las Palmas di Gran Canaria alla volta di Capo Verde. Da lì dopo una sosta di alcuni giorni la flotta ripartirà (il 21 novembre) per la traversata atlantica e verso la linea d’arrivo sull’isola caraibica di St. Lucia.

“Sto ancora lavorando – ha dichiarato il navigatore alla vigila della sua partenza per le Canarie – sulla messa a punto di “Elbereth” che, per motivi indipendenti dalla mia volontà, non è ancora tornata in mare dopo i lavori di messa in sicurezza dello scafo e dell’attrezzatura in modo da partire per la mia avventura in tutta tranquilità. Grazie alla mia grande esperienza in mare non vedo l’ora di partire, ma lo voglio fare sicuro di non avere problemi durante la navigazione in solitario che durerà parecchi mesi. Partecipare a questa regata transatlantica rappresenta per me un ottimo allenamento.”

L’equipaggio sarà composto, oltre che dall’armatore e da Patrick Phelipon nel ruolo di co-skipper con lo skipper Marco  Corno anche da Carlo Pozzi medico di bordo e cuoco, Claudio Crudele.

Ricordiamo che Patrick Phelipon partirà prossimamente per il giro del mondo in solitario senza scalo lungo la rotta che nel 1968 seguì il suo connazionale Bernard Moitessier: partito per la Golden Globe dall’Inghilterra non completò la regata, ma una volta doppiato Capo Horn fece rotta sul Tahiti, compiendo in realtà un giro e mezzo del globo sui mari e gli oceani del mondo.

Il Neel 47, costruito dal cantiere Neel a La Rochelle (tra l’altro la cittadina francesce sulla costa atlantica di cui PP è originario) è un trimarano sportivo per la crociera d’altura, in Italia il cantiere d’oltralpe è rappresentato da YachtSynergy di Cala Galera.

Leggi anche:

  1. VELA OCEANICA: PATRICK PHELIPON AL CANTIERE DELLA MEMORIA
  2. ELBA/VELA OCEANICA: PATRICK PHELIPON APPRODA SULLE BANCHINE CVMM
  3. PATRICK PHELIPON HA PRESENTATO LA BARCA PER LA GOLDEN GLOBE RACE 2018
  4. PATRICK PHELIPON PRESENTA LA BARCA PER LA GOLDEN GLOBE RACE 2018
  5. PATRICK PHELIPON, IL PiU’ ITALIANO DEI NAVIGATORI FRANCESI ALLA GOLDEN GLOBE RACE 2018

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=69997

Scritto da Redazione su nov 10 2019. Archiviato come Eventi, Internazionale, News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato allo shipping con un focus sul soccorso in mare e sulla Brexit, il ruolo del porto di Salerno e la "Barletta marinara". Poi un approfondimento sui fari di Brindisi ed uno sul trasporto ad emissioni zero con Emma. E ancora, approfondimenti sulle crociere e sulla sicurezza nei nostri porti.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab