Home » Italia, News, Regate, Sport » 43° Campionato Invernale dell’Argentario e 1° Campionato Invernale Unificato della Costa d’Argento

43° Campionato Invernale dell’Argentario e 1° Campionato Invernale Unificato della Costa d’Argento

Dopo l’ultima tappa del 2019, Galahad guida la classifica ORC, Ari Bada in IRC

Cala Galera -  Cala il sipario sulla stagione agonistica 2019 promossa dal Circolo Nautico e della Vela Argentario, e lo fa con la terza giornata del 43° Campionato Invernale dell’Argentario, valido anche come 1° Campionato Invernale Unificato della Costa d’Argento.

Come le due frazioni precedenti, anche la terza giornata del Campionato Invernale è stata caratterizzata da condizioni molto impegnative, con vento da Sud tra i 18 e i 20 nodi.

Nonostante le condizioni meteo-marine difficili, il Comitato di Regata ha dato puntualmente avviato le procedure di partenza alle ore 11.00: per la prima volta in questo Campionato Invernale, nella flotta era presente anche Flag, il GS48 di Gennarino Tozzi, costretto a non partecipare alla prima parte del Campionato per via di un danno all’impianto elettrico dell’imbarcazione causato da un fulmine.

Sin dalle procedure di partenza, in cui la flotta si è mostrata molto agguerrita, la regata è stata combattuta e molto equilibrata: al termine di un percorso di 15,8 miglia, infatti, le prime quattro imbarcazioni sono arrivate racchiuse in un margine di soli 2 minuti.

Ad avere la meglio in tempo reale, dopo 2 ore e 8 minuti, è stato Ari Bada, l’Elan 400S di Agostino Scornajenchi, che si aggiudica anche il primato in Overall nella categoria IRC davanti a Jolie, il First 45 di Marcello Bernabucci; terza posizione (1° in IRC2) per Euforia, il Doufour 40 di Stefano Fragapane.

Nella classifica ORC si impone Galahad, il Morgan Giles costruito in Inghilterra nei primi anni Sessanta, timonato da Gerhard Niebauer, che con vento forte e mare formato riesce sempre ad esaltare le caratteristiche performanti di questa bellissima barca d’epoca. Seconda posizione per Ari Bada e terza posizione per Jolie.

In classifica generale IRC, dopo tre prove, Ari Bada con 4 punti conduce la classifica davanti a Galahad (8 punti) e Quattrogatti (15 punti), il Comet 45 di Andrea Casini.

In classifica generale ORC, dopo tre prove, prima posizione per Galahad (3 punti), seguito da Ari Bada (6 punti) e Quattrogatti (11 punti).

Rientrati agli ormeggi, gli equipaggi hanno trovato ristoro con un rinfresco natalizio presso la sede del Circolo Nautico e della Vela Argentario.

L’appuntamento è ora fissato per il nuovo anno, quando il 19 gennaio 2020 la flotta tornerà in acqua per la sesta giornata del 43° Campionato Invernale dell’Argentario, 1° Campionato Invernale Unificato della Costa d’Argento.

Leggi anche:

  1. 43° Campionato Invernale dell’Argentario e 1° Campionato Invernale Unificato della Costa d’Argento
  2. Furia Buia leader provvisorio del 43° Campionato Invernale
  3. 43° Campionato Invernale dell’Argentario e 1° Campionato Invernale Unificato della Costa d’A
  4. Il J24 Enjoy 2 di Luca Silvestri guida il 45° Campionato Invernale Golfo di Anzio e Nettuno
  5. CAMPIONATO INVERNALE DELL’ARGENTARIO E COASTAL RACE: I RISULTATI DEL WEEK END

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=71305

Scritto da Redazione su dic 16 2019. Archiviato come Italia, News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab