Home » Altro, Ambiente, Italia, Marinas, News, Regate, Sport, Turismo » Il Club Nautico Versilia chiude con grande soddisfazione la stagione 2019

Il Club Nautico Versilia chiude con grande soddisfazione la stagione 2019

Il bilancio dell’anno che sta per concludersi, in attesa dei grandi progetti per il 2020
Già dai prossimi mesi il Club Nautico Versilia diventerà completamente plastic free

Viareggio-In attesa di ufficializzare il nutrito programma per il 2020 -nel quale spicca fra l’altro la determinazione già dai primi mesi dell’anno di rendere il Club completamente plastic free- e conclusa la tradizionale cena per lo scambio degli auguri svoltasi sotto l’attenta regia del maestro di casa Muzio Scacciati presso l’accogliente Ristorante del Club Nautico Versilia alla presenza di numerosi Soci, il sodalizio viareggino presieduto da Roberto Brunetti si appresta a chiudere un’altra stagione di grandi soddisfazioni, determinato ad avere un futuro sempre più prestigioso.

Il 2019 era iniziato con i successi dei timonieri Optimist della Scuola Vela Mankin (nata con la volontà di creare un ricambio generazionale nello sport della Vela, di essere un volano per il turismo versiliese e di insegnare ai giovani non solo ad andare in barca ma anche amare e rispettare il mare, il lago e il territorio), nelle trasferte a Napoli e a La Spezia ed è proseguito con un piacevolissimo incontro -presso le sale del Club Nautico Versilia- fra gli studenti e i docenti dell’l’Istituto Nautico Artiglio di Viareggio e i rappresentanti del CNV in occasione della pubblicazione del secondo numero de L’Eco del mare, la rivista studentesca del Nautico Artiglio che gli alunni hanno donato alle autorità cittadine, fra le quali anche il Club Nautico Versilia.

E’ stata quindi la volta della premiazione relativa alla stagione agonistica 2018, voluta dal Comitato Interregionale Toscana Umbria e La Spezia della FIV e svoltasi a Firenze presso la sede del Consiglio della Regione Toscana: al Club Nautico Versilia è stato assegnato l’attestato di merito sportivo per le progettualità svolte in favore degli studenti delle scuole dell’obbligo e al nostro giovane portacolori, Manuel Scacciati è andata una delle sei Borse di Studio Etiche assegnate dal Comitato agli atleti velisti meritevoli “per l’impegno e la continuità nella pratica sportiva, per i risultati conseguiti e per l’ottima condotta civica dimostrata”. A Manuel anche l’Attestato di merito sportivo per la vittoria al Campionato Zonale Optimist Cadetti e per il terzo posto al Campionato Italiano Optimist Cadetti.

Due importantissimi riconoscimenti per il Club Nautico Versilia e per il giovane velista che riempiono di orgoglio e premiano il grande lavoro e l’impegno svolto!

La stagione agonistica 2019 della Vela d’Altura del CNV è, invece iniziata con la tradizionale Coppa Carnevale – Trofeo Città di Viareggio, giunta alla 45° edizione e abbinata al concorso fotografico fra i regatanti “Vela & Foto in Versilia 2019”: dopo tre regate disputate nelle acque antistanti il porto di Viareggio, la vittoria e il Trofeo Mancini sono andati all’XP 44 Orizzonte armato da Paolo Bertazzoni (CNV), grazie ad un tris di vittorie in tempo reale. Nel Raggruppamento Open ha vinto Galeone di Enrico ed Angelita Casella e nel ORC Gran Crociera la prima posizione e il Trofeo Burlamacco sono, invece, andati a Blue Dolphin di Mauro Lazzarotti mentre Marco Giusti di Nagual ha vinto il concorso fotografico.

A fine marzo le sale del Club Nautico Versilia, hanno ospitato l’interessante conferenza aperta al pubblico sul tema: “Un’armata alla scoperta di una civiltà. La campagna d’Egitto di Napoleone Bonaparte 1798-1799.” Dopo il successo dei precedenti incontri di ambito storico militare, anche questa volta il relatore, Generale C.A. (ris) Silvio Ghiselli che si è avvalso della collaborazione del Col. (ris) Vittorio Lino Biondi, ha saputo catalizzare il pubblico presente.

Nel frattempo, a Cagliari la nostra Squadra Agonistica Optimist Scuola Vela V. Mankin si distingueva nelle Selezioni Interzonali Optimist 201 grazie a cinque i timonieri, e all’Istituto Tecnico Nautico Artiglio, si svolgeva la prova riservata agli allievi del triennio valida per decretare i vincitori della terza edizione dell’e Borse di studio intitolate a due grandi amici del CNV e rivolta agli alunni di tutte le classi e di tutti gli indirizzi del Nautico.

Il Club Nautico Versilia, ente di tradizionale e storico radicamento nel contesto di Viareggio e della Versilia, ha, infatti, istituito dal 2017 una borsa di studio intitolata a “Maurizio e Bertani Benetti”, figure storiche della cantieristica viareggina, organizzando il bando in modo differenziato per gli alunni del biennio e quelli del triennio.

A maggio si è, invece, svolta la 24° edizione della manifestazione riservata alle imbarcazione ORC International, ORC Club, Gran Crociera, Open, Barche d’Epoca Classiche e Vele storiche con la quale il Club Nautico Versilia vuole ricordare un uomo che ha dato tanto alla Versilia e alla città di Viareggio, il Trofeo Challenge Ammiraglio Giuseppe Francese. Si è regatato anche per i Trofei Altura CCVV e Artiglio per le vele d’epoca e storiche.

Per il secondo anno consecutivo la vittoria è andata all’XP 44 Orizzonte di Paolo Bertazzoni. Imponendosi nella classifica Overall, il portacolori del Club Nautico Versilia si è, infatti, aggiudicato il prestigioso Trofeo consegnato al termine di una toccante premiazione. Onfale di Bocci, invece, si è aggiudicato la vittoria nelle Vele storiche e classiche.

Dal 31 maggio al 2 giugno 2019 la SV Viareggina e il Club Nautico Versilia hanno organizzato con successo il Campionato Italiano Classe Star, LV Trofeo E. Benetti Historic Event ISCYRA, vinto dopo cinque prove, da Enrico Chieffi e Manlio Corsi.

A metà giugno, il CNV ha ben organizzato il Campionato Italiano Classe Fun: dopo quattro entusiasmanti giornate di regate, il tricolore Fun 2019 è andato a Funky 2 timonato da Lorenzo Carloia e armato da Gabriele Casini.

A fine giugno, con un grande successo di partecipazione -oltre trenta imbarcazioni al via- e una toccante cerimonia finale, si è svolta la 34° Regatalonga, la veleggiata organizzata per non dimenticare le “vittime del 29 giugno” il cui ricavato è stato devoluto al Centro Grandi Ustionati di Pisa per l’acquisto di apparecchiature mediche per l’analisi batterica delle ustioni che dieci anni fa avrebbero potuto salvare la vita di numerose vittime.

Le imbarcazioni hanno preso il via come da programma da Viareggio e, dopo aver girato la boa posizionata circa a 400 mt al traverso della testata del pontile di Forte dei Marmi, sono rientrate a Viareggio. Nel corso della cerimonia conclusiva, svoltasi presso le sale del Club Nautico Versilia, è stato rilasciato un attestato di partecipazione a tutti i concorrenti.

Quest’anno sono state le acque del lago di Massaciuccoli ad ospitare la quinta edizione del Trofeo Memorial Ezio Astorri, la tradizionale manifestazione riservata alla Classe Optimist organizzata ad anni alterni nelle acque viareggine o in quelle di Torre del Lago dal CNV con la collaborazione del Circolo Velico Torre del Lago Puccini. Ventiquattro le barche in acqua, tra Scuola Vela e Juniores. Tre le regate disputate. L’ambito Trofeo è costituito da una coppa messa in palio annualmente dal figlio Raffaello per ricordare l’Avvocato fiorentino, noto yacthtsman per tanti anni socio del Club Nautico Versilia.

Dopo il grande successo a fine ottobre del XV Raduno Vele Storiche Viareggio che ha catalizzato l’attenzione non solo degli appassionati di Vela ma di numerosi turisti e viareggini grazie alle splendide imbarcazioni intervenute, il CNV ha ospitato per altre belle giornate di Vela in Versilia i derivisti della Classe Finn con il classico Trofeo Bertacca, Regata Nazionale valida per la Ranking Nazionale FIV 2019 e come sesta ed ultima tappa della Coppa Italia Finn. Tre le regate disputate dai quaranta finnisti scesi in acqua nel tratto di mare antistante il porto di Viareggio. A Giacomo Giovanelli, primo nei Master, è andato il XVII Trofeo Bertacca.

Con una coinvolgente premiazione presso le sale del Gran Teatro Puccini a Torre del Lago si è conclusa l’edizione 2019 del Trofeo Memorial Renzo Migliorini, manifestazione ben organizzata sul Lago di Massaciuccoli dal Club Nautico Versilia e dal Circolo Velico Torre del Lago Puccini, dedicata alla memoria dell’avvocato da sempre grande appassionato di nautica e di mare, figura di spicco di Viareggio e del Club Nautico Versilia del quale fu presidente per molti anni, anima e mente negli anni d’oro della Viareggio-Bastia-Viareggio della quale curò tutte le edizioni fino al 1992 e grande sostenitore della vela giovanile.

Il Trofeo Memorial Migliorini si è svolto in occasione della terza tappa del VI Trofeo Memorial Ivo Agostini (le precedenti erano state disputate il 17 e il 24 novembre), il Campionato d’autunno riservato ad Optimist, Laser, Finn, 420, Vaurien e FJ che ha confermato l’ottima sinergia fra i due sodalizi. Grande l’affermazione nella classe Optimist dello juniores viareggino Manuel Scacciati che si è aggiudicato i due Trofei con cinque primi sulle cinque prove disputati.

Nel corso del 2019 molti altri Soci hanno tenuto alti i colori del Club Nautico Versilia: fra loro Patrizio Galeassi e Paola Capecchi che con My Fin si sono aggiudicati il Trofeo Challenge 2019 per le Regate di Altura.

La stagione agonistica si è conclusa con il Trofeo Faccenda 2019, tradizionale appuntamento ben organizzato con la collaborazione del Circolo Velico Torre del Lago Puccini e riservato alle classi Optimist, 420, Vaurien, FJ e Finn. La vittoria è andata a Italo Bertacca (Finn), Francesco Graziani con Alessandro Golinelli (Vaurien), Alessandro Baldi (Optimist Juniores), Lorenzo Trentini (Optimist Cadetti), Carlo Maremmani con Chiara Giannini (Fj) ed infine a Margherita Pezzella con Arianna Fubiani (420).

A metà dicembre, invece, le sale del sodalizio viareggino hanno ospitato la presentazione ufficiale del libro: “Come progettavano i velieri. Alle origini dell’architettura moderna di navi e yacht.” realizzato dall’Ammiraglio di Squadra (r) Cristiano Bettini, da sempre amico e socio Onorario del Club Nautico Versilia, che nei due volumi ha raccolto e sintetizzato le origini e l’evoluzione dell’architettura moderna di velieri e yacht nel mondo occidentale (a partire dal primo ’600 fino all’avvento del vapore per i vascelli, e fino a fine ’800 per gli yacht), sviluppando il tema storico e progettuale in modo inedito, integrandolo con la propria esperienza di governo in mare sia dei grandi velieri che degli yacht, e cercando di renderlo accessibile ad un’ampia platea di lettori.

E con questa presentazione, seguita con interesse da un pubblico molto numeroso e fortemente voluta dal Vice Presidente CNV, Ammiraglio Marco Brusco, e dal Presidente onorario Roberto Righi, si è conclusa in bellezza un’altra importante stagione del sodalizio viareggino sempre più determinato ad essere protagonista di tante pagine ancora da scrivere.

Leggi anche:

  1. My Fin di Patrizio Galeassi e Paola Capecchi, portacolori del Club Nautico Versilia, vince il Trofeo Challenge 2019 per le Regate di Altura
  2. Il Club Nautico Versilia si prepara alla Regata d’Inverno tradizionale appuntamento di fine stagione
  3. Il Club Nautico Versilia chiude con grande soddisfazione la stagione 2018
  4. Il Club Nautico Versilia chiude con grande soddisfazione la stagione 2017
  5. Il Club Nautico Versilia chiude con soddisfazione la stagione 2016

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=71628

Scritto da Redazione su dic 27 2019. Archiviato come Altro, Ambiente, Italia, Marinas, News, Regate, Sport, Turismo. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab