Home » Internazionale, News, Regate, Sport » MASERATI MULTI 70 TERMINA LA CAPE2RIO

MASERATI MULTI 70 TERMINA LA CAPE2RIO

Alle ore 12.39 34” di domenica 19 gennaio ora locale (15.39 34” UTC, 16.39 34” ora italiana), Maserati Multi 70 ha tagliato il traguardo della Cape2Rio 2020 al largo di Rio de Janeiro, Brasile. Giovanni Soldini e il suo Team terminano la regata con un tempo reale di 8 giorni, 3 ore, 9 minuti e 34 secondi.

Il diretto concorrente di Maserati Multi 70, il trimarano di 80 piedi LoveWater, con skipper Craig Sutherland, ha tagliato il traguardo alle 5.54 02” ora locale (8.54 02” UTC, 9.54 02” ora italiana) con un tempo reale di 7 giorni, 20 ore, 24 minuti e 2 secondi, stabilendo così il nuovo record di percorrenza della regata.
Maserati Multi 70 e LoveWater sono partiti da Cape Town, sabato 11 gennaio, alle 14.30 ora locale (12.30 UTC, 13.30 ora italiana.

«È stata una regata molto bella, super combattuta! Purtroppo non era una sfida facile, LoveWater è 10 piedi più lungo di Maserati Multi 70, per cui in certe condizioni è decisamente più veloce, ma siamo riusciti a tenergli testa in più occasioni. Siamo molto contenti di Maserati Multi 70, che ha dimostrato di cavarsela benissimo!»

A bordo di Maserati Multi 70, lo skipper Giovanni Soldini ha navigato con un equipaggio di 7 persone: gli italiani Guido Broggi (randista), John Elkann (timoniere e tailer), Nico Malingri e Matteo Soldini (entrambi grinder e tailer), gli spagnoli Carlos Hernandez Robayna (tailer) e Oliver Herrera Perez (prodiere) e il francese Pierre-Laurent Boullais.

Leggi anche:

  1. Maserati abbandona la Caribbean Race
  2. Soldini e John Elkann con Maserati per regata nei Caraibi dal 23 febbraio
  3. Cape2Rio verso l’epilogo
  4. Partita la Cape2Rio. Maserati subito in testa
  5. Maserati pronto per la Cape2Rio

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=71983

Scritto da Redazione su gen 20 2020. Archiviato come Internazionale, News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab