Home » Internazionale, News, Regate, Sport » HEMPEL WORLD CUP SERIES MIAMI: Quarto giorno, regate dei 470 annullate causa piovaschi e vento troppo leggero e irregolare

HEMPEL WORLD CUP SERIES MIAMI: Quarto giorno, regate dei 470 annullate causa piovaschi e vento troppo leggero e irregolare

Modifiche al programma di venerdì 24: tre prove e regate anticipate

Nel 470F due equipaggi italiani in corsa per la Medal Race di sabato 25:
Elena Berta e Bianca Caruso (4)
Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini (7)

Nel 470M serve l’impresa a Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (14),
Matteo Capurro e Matteo Puppo (16)

Regate annullate per gli azzurri della classe 470 a Miami per il quarto giorno delle Hempel World Cup Series, a causa delle condizioni impraticabili per la vela: cielo grigio, molti piovaschi, vento molto leggero e soprattutto irregolare, con continui cambi di direzione. I Comitati di Regata hanno fatto uscire in mare le flotte, ma dopo un paio d’ore di attesa hanno fatto rientrare tutti. Poche manche disputate solo dalle classi windsurf RSX, Laser Standard e Finn.

Deciso pertanto il cambio nel programma di venerdì 24, ultimo giorno di regate di flotta, per stabilire i primi 10 in classifica che disputeranno sabato 25 le finali Medal Race a punteggio doppio. Le regate saranno anticipate al mattino: le classi 470 maschile e femminile, dove sono impegnati gli equipaggi azzurri della squadra nazionale, disputeranno (meteo permettendo) 3 regate, con inizio alle 11:00 (le 17:00 in Italia).

Ferme restando le classifiche dopo 6 prove, sono alte le aspettative nella classifica femminile dove Elena Berta (Aeronautica Militare) e Bianca Caruso (Marina Militare) sono quarte a 3 punti dal podio, mentre Benedetta Di Salle (Marina Militare) e Alessandra Dubbini (Fiamme Gialle), sono settime: c’è la possibilità concreta di vedere due barche azzurre in finale a Miami 2020.

Nel 470 maschile l’obiettivo Medal Race è più complicato per gli italiani: Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (Marina Militare) sono quattordicesimi, a 14 punti dalla top-ten, ma con molti avversari da superare; Matteo Capurro e Matteo Puppo (Yacht Club Italiano) sono sedicesimi.

Fermi anche i Laser Radial femminili. Una sola prova invece per i Laser Standard, con Edoardo Libri 6° che risale al 18° in generale.

Il programma Hempel World Cup Series prevede tre prove venerdi, e quindi sabato le Medal Race tra i primi dieci di tutte le classi. Il fuso orario a Miami è 6 ore in anticipo rispetto all’ora italiana.

Foto: Pedro Martinez / Sailing Energy

Leggi anche:

  1. HEMPEL WORLD CUP SERIES MIAMI-Terzo giorno di regate: vento forte, ancora in evidenza le azzurre del 470 W
  2. HEMPEL WORLD CUP SERIES MIAMI-Secondo giorno di regate: vento forte, bene gli equipaggi azzurri del 470 femminile
  3. HEMPEL WORLD CUP SERIES MIAMI: Primo giorno di regate, vento leggero e molto oscillante, buona partenza dei velisti azzurri
  4. L’ANNO DELLA VELA OLIMPICA SI APRE CON LA TAPPA DI COPPA DEL MONDO A MIAMI (USA)
  5. HEMPEL WORLD CUP SERIES 2020: VENTO LEGGERO NELL’ULTIMA GIORNATA DI HEMPEL WORLD CUP SERIES AD ENOSHIMA

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=72192

Scritto da Redazione su gen 24 2020. Archiviato come Internazionale, News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab