Home » Italia, News, Regate, Sport » Un week end di grandi regate nelle acque del Golfo di Olbia per la Flotta Sarda J24

Un week end di grandi regate nelle acque del Golfo di Olbia per la Flotta Sarda J24

Un contest tutto nuovo per la Regata Zonale

Olbia-Tutto è pronto alla LNI Olbia per il Contest che nel fine settimana che sta per iniziare vedrà impegnate le imbarcazioni J24 sfidarsi dentro il Porto di Olbia in adrenaliniche regate corse in aderenza al molo Brin. Sono già dodici gli equipaggi iscritti che si divideranno le otto imbarcazioni messe a disposizione dagli armatori della flotta Sarda J24.

“Il Contest verrà svolto con la formula dei voli in cui le imbarcazioni, cinque alla volta, si sfideranno in mini regate con percorsi da compiersi in massimo 15 minuti.- ha spiegato il Capo Flotta J24 Marco Frulio, timoniere di Ita 443 Aria Fondazione di Sardegna -Questa formula rende le competizioni molto emozionanti in quanto gli incroci radenti e i giri di boa ravvicinati tendono ad evidenziare le doti tecniche dei regatanti. L’instabile direzione del vento, tipica delle aree portuali così ravvicinate al centro abitato, rendono poi sempre incerto il risultato permettendo, a chi seguirà l’evento da terra, di mantenere la suspance sino all’ultimo.

Al Contest parteciperanno sicuramente i campioni regionali di Vigne Surrau condotti da Aurelio Bini ed Evero Niccolini. Saranno presenti anche gli storici equipaggi della classe J24 come Boomerang, 12.1 Santa Lucia, Molara, Armadillo, Aria-Fondazione di Sardegna (imbarcazione del Circolo Organizzatore), Nord-Est Costruzioni, Dolphins by Carta Consulting. A questi si aggiungeranno altri equipaggi che hanno sfruttato la possibilità di usufruire delle imbarcazioni messe a disposizione dagli armatori. Tra questi il fortissimo equipaggio di Sergio Contu con al timone Davide Schintu, l’equipaggio recentemente costituito da Pino Orrù e il team messo in piedi da Roberto Cuboni e Silvia Abis.

L’evento, come detto, sarà organizzato dalla Lega Navale Italiana di Olbia che metterà in acqua una organizzazione di prim’ordine per fare in modo che tutto funzioni alla perfezione sia in mare che a terra. Per rendere l’evento indimenticabile sono infatti previste anche due spaghettate per i regatanti al termine di ogni giornata di regate. E’ prevista anche la presenza di un camion bar che permetterà ai regatanti e agli spettatori di rifocillarsi durante il periodo delle regate.”

Appuntamento quindi a sabato 29 febbraio e domenica 1 marzo per la Regata Zonale nel porto di Olbia.

Leggi anche:

  1. Il J24 Boomerang vince la prima tappa del Circuito Zonale della Flotta Sarda
  2. Buona la prima: il circuito sardo J24 è ripartito dalle acque del Golfo di Olbia
  3. Riparte la Flotta sarda J24 con la prima tappa del Circuito Zonale 2020 nelle splendide acque del Golfo di Olbia
  4. Iniziata la terza tappa del Circuito Zonale della Flotta Sarda J24: in testa sempre Vigne Surrau
  5. Al via la terza tappa del Circuito Zonale della Flotta Sarda J24

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=73271

Scritto da Redazione su feb 27 2020. Archiviato come Italia, News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab