Home » Altro, Italia, News, Regate, Sport » Vela: Alessandra Sensini, Direttore Tecnico FIV, fa ripartire la Vela giovanile

Vela: Alessandra Sensini, Direttore Tecnico FIV, fa ripartire la Vela giovanile

Qualche giorno fa proprio con una diretta video ufficiale, Alessandra Sensini, campionessa olimpica vela femminile, Vicepresidente CONI, nonché Direttore Tecnico FIV Giovani, ha presentato alla stampa, una ventina di giornalisti e circa 16.000 contatti collegati da Facebook e il canale Youtube di Federvela, le novità e i programmi dedicati all’attività dei giovani velisti italiani. Attività che ha ripreso dal 15 di Giugno con i raduni in varie zone del paese con le classi e le tavole giovanili, e che andrà avanti fino all’8 di Agosto, per un totale di 98 giornate.

Dopo un fermo di circa due mesi, causato dal lockdown, la FiV giovanile riparte con una nuova consapevolezza, l’importanza delle scuole vela zonali: “Saremo presenti in tutto il territorio, e sproneremo a tornare in regata a livello regionale”, dice Alessandra. Qualche criticità riguardo le attrezzature, ma la voglia e l’entusiasmo per andare per mare resta alta. “non ci siamo mai fermati, adesso è il momento di tornare in mare. I ragazzi hanno approfittato di questo periodo per approfondire materie che avevano trascurato. Ora dovranno mettere in pratica quello che hanno studiato, che garantirà loro un certo tipo di crescita.” E poi continua “i ragazzi hanno voglia di tornare in mare, ma ancora hanno addosso un certo tipo di rilassatezza da dover scuotere”. Anche i calendari delle regate internazionali sono pronti, saranno previsti dei webinar con alcuni allenatori dell’olimpico per i giovani che non sono più under 19. “è importante avere degli obiettivi di crescita.

Concentrarsi più sulla tecnica, migliorando. L’obiettivo è essere più forti dentro e convincersi a non mollare. La sfida con se stessi è trovare l’opportunità, cercando di continuare a crescere”, afferma il DT. Argomento posto al centro delle domande dei giornalisti è stato quello dell’abbandono dello sport dalla fascia giovanile in poi. “Nel passaggio dalle classi giovanili a quelle olimpiche, i ragazzi spesso devono ricominciare da zero, e il problema più difficile è il cambio di attrezzatura: barche più complesse, cambio di equipaggio, costi delle attrezzature”. Molti i progetti previsti promossi dalla FIV in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione per il rilancio delle scuole vela tra i giovani, tra cui il progetto “Ritrova la bussola”, un messaggio di promozione rivolto ai giovani e alle famiglie, giornate di formazione e incontro tra domanda e offerta per Circoli e Istruttori.

È già online da metà Giugno il video teaser con i grandi testimonial della vela, come Soldini e Max Sirena. La Fiv riparte dunque con una offerta di corsi per tutte le esigenze e con una certezza: Andare in barca a vela è l’attività ideale, sostenibile, che avvicina alla natura ed è priva di rischi se si adottano con precisione tutti i protocolli sanitari.

Elide Lomartire

Leggi anche:

  1. Videoconferenza con Alessandra Sensini
  2. INTERVISTA AL DIRETTORE TECNICO DELLA VELA OLIMPICA AZZURRA A 5 MESI DA TOKYO 2020
  3. Primavela a Napoli: oggi la premiazione con Alessandra Sensini
  4. PRIMO CORSO PER DIRETTORE TECNICO GIOVANILE (15-19 OTTOBRE)
  5. CAMPIONATO MONDIALE RS:X: TRE VITTORIE PER ALESSANDRA SENSINI

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=76547

Scritto da Elide Lomartire su giu 27 2020. Archiviato come Altro, Italia, News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab