Home » Altro, Italia, Nautica, News, Regate, Sport » Andrea Pozzi: “Il 69F? Una barca che va oltre le aspettative”

Andrea Pozzi: “Il 69F? Una barca che va oltre le aspettative”

Malcesine - “La realtà ha superato le aspettative” questa la sintesi di Andrea Pozzi al termine dei primi tre giorni di allenamento spesi a bordo del 69F, il one design foiling sul quale ha deciso di impegnare Bombarda nel corso della stagione 2020. “Conoscendo il gruppo di lavoro che gestisce questo progetto immaginavo di andare incontro a un’esperienza unica, ma la barca mi ha davvero stupito: sul dritto si raggiungono spunti prestazionali impressionanti con relativa semplicità e la conseguenza è che ogni attimo speso a bordo risulta pienamente appagante anche grazie alla professionalità di chi giorno dopo giorno si adopera per far trovare le barche pronte e si preoccupa di lesinare consigli utili per accelerare la crescita dei team che hanno deciso di buttarsi nell’impresa. Non c’è che dire, il 69F è la piattaforma ideale per avvicinare gli armatori al mondo delle regate foiling”.

Pozzi, al solito determinato nel raggiungimento della miglior performance possibile e forte di alcune stagioni trascorse navigando in moth, aggiunge: “Certo, parliamo di un modo diverso di navigare, nel quale sono coinvolti aspetti e forze che la vela tradizionale non contempla. Quando voli sull’acqua e punti al massimo risultato non puoi lasciare nulla al caso: in fase di manovra ci sono dinamiche da padroneggiare in modo quasi istintivo e il lavoro di squadra è più che mai determinante, così come la comunicazione che deve essere immediata ed efficace. Tutti aspetti sui quali abbiamo iniziato a lavorare sin dai primi bordi e dopo alcune ore ‘di volo’ ci riteniamo soddisfatti di quanto fatto in questi giorni, esperienza che contiamo di aumentare in modo consistente nel  corso dei prossimi allenamenti, previsti tra luglio e agosto”.

Ad accompagnare Andrea Pozzi e Bombarda in questa nuova esperienza sono Stefano Rizzi, tra i primi in Italia a scoprire l’adrenalina del moth, e Stefano Ciampalini, volti noti della vela internazionale, da tempo vicini al team dell’armatore milanese e coinvolti da sempre in progetti di livello assoluto.

L’attività di Bombarda, che tornerà a riunirsi presso la Fraglia Vela Malcesine e a navigare sul 69F tra il 6 e il 10 luglio, è seguita dal team manager Federico Valenti, dal coach Filippo Togni e dal coach assistant Paolo Figini.

Leggi anche:

  1. 69F, la nuova sfida di Bombarda
  2. 2019 Melges World Championship: Bombarda di Andrea Pozzi sale sul podio del Campionato del Mondo Melges 24, vince Maidollis
  3. 2019 Melges World Championship: Andrea Pozzi: “E’ un Mondiale fuori dal mondo”
  4. 2019 Melges World Championship: Bombarda di Andrea Pozzi a caccia del titolo iridato
  5. Andrea Pozzi, Bombarda Racing e la Classe Melges 24 che vorrei…

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=76559

Scritto da Redazione su giu 28 2020. Archiviato come Altro, Italia, Nautica, News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab