Home » Eventi, Italia, News, Regate, Sport » La Classe J24 riparte con le Regate Nazionali da Marina di Carrara

La Classe J24 riparte con le Regate Nazionali da Marina di Carrara

Dopo aver modificato il calendario 2020 a causa del Covid -19, la stagione agonistica della Classe Italiana J24 è pronta a ripartire dalla regata toscana di Marina di Carrara

Dopo la lunga pausa dall’attività agonistica e l’inevitabile modifica del calendario 2020 a causa dell’emergenza sanitaria e delle relative disposizioni della FIV e dell’IJCA per il contenimento del Covid-19, il Consiglio Direttivo della Classe J24 italiana ha rimodulato le Regate Nazionali in programma quest’anno.

“La pandemia che tutto il mondo ha dovuto e sta ancora affrontando sta sicuramente condizionando la nostra esistenza ma, anche se nella massima sicurezza sanitaria e nel pieno rispetto di quanto accaduto, dopo le regate virtuali organizzate dalle nostre Flotte nel periodo del lockdown, fra i nostri equipaggi c’è tanta voglia di confrontarsi nuovamente in mare- ha spiegato il Presidente della Classe Italiana J24, Fabio Apollonio -la prima Regata Nazionale J24 di questa stagione si svolgerà sabato 19 e domenica 20 settembre a Marina di Carrara e sarà organizzato dal locale Club Nautico: la manifestazione, prevista precedentemente il 21 e 22 marzo scorso, sostituirà quella che il Circolo della Vela Erix avrebbe dovuto organizzare a settembre nelle acque di Lerici-La Spezia.

Il secondo appuntamento sarà, invece, nel fine settimana del 3 e 4 ottobre a cura della Lega Navale Italiana sezione di Mandello del Lario.
Il monotipo più diffuso al mondo farà quindi ritorno a Cervia dove lo scorso anno si era svolto il Campionato Italiano, per la Regata Nazionale organizzata dal Circolo Nautico Amici della Vela il 18 e il 19 ottobre.

E’ molto probabile che si riesca a disputare anche una Regata verso la fine di ottobre della quale si sta occupando la Flotta di Roma che comunicherà al più presto le date e la scelta del campo di gara.
Ed infine, il 14 e 15 novembre saranno le splendide acque cagliaritane di Arbatax e il locale Circolo Nautico ad ospitare la Regata Nazionale che chiuderà la stagione 2020 della Classe J24.

Purtroppo, nostro malgrado, siamo stati costretti ad annullare le manifestazioni previste ad aprile ad Anzio-Nettuno (la Coppa Italia organizzata dal Nettuno Yacht Club) e a Trieste (la Regata Pre-Europeo dello Yacht Club Porto San Rocco) così come la Regata proposta a giugno sul lago di Caldonazzo dal locale Circolo Nautico e quella nelle acque di Lerici-La Spezia.

Rimandati, invece, al prossimo anno il Campionato Europeo J24 (riconfermato a Trieste) e il 40° Campionato Italiano Open che avrebbero dovuto essere organizzati rispettivamente dal 28 maggio al 2 giugno e dal 29 aprile al 5 maggio dallo Yacht Club Porto San Rocco, dalla Società Triestina della Vela e dallo Yacht Club Adriaco.
Il J24 World Championship 2020, invece, si svolgerà come previsto dal 10 al 18 settembre a Poole Dorset (United Kingdom) organizzato dal Parkstone Yacht Club.

Augurando a tutte le nostre Flotte buon tempo e buon vento, vi aspettiamo numerosi sui campi di regate per confermare ancora una volta la vitalità della nostra inossidabile Classe.”

Foto: Elena Giola

Leggi anche:

  1. Il COVID -19 modifica la stagione agonistica 2020 della Classe Italiana J24
  2. Grande successo di partecipazione dei J24 alla clinic con Andrea Casale a Marina di Carrara
  3. Saranno le acque toscane di Marina di Carrara ad aprire la stagione agonistica 2020 della Classe Italiana J24
  4. Tutto pronto a Marina di Carrara per il Trofeo Nino Menchelli
  5. Campionati Nazionali Giovanili in singolo 2019 Terzo giorno di regate a Reggio Calabria

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=77354

Scritto da Redazione su lug 23 2020. Archiviato come Eventi, Italia, News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab