Home » Italia, News, Regate, Sport » 38° Meeting del Garda Optimist: A una giornata dalla fine regna l’incertezza

38° Meeting del Garda Optimist: A una giornata dalla fine regna l’incertezza

Riva del Garda – L’Ora non tradisce l’appuntamento con la 38ma edizione del Meeting del Garda Optimist, dando modo al Comitato di Regata presieduto da Carlo Tosi di portare a nove il computo totale delle prove disputate nel corso delle tre giornate di apertura dell’evento organizzato dalla Fraglia Vela Riva.

Le tre regate odierne hanno portato importanti novità in entrambe le classifiche della manifestazione che, lo ricordiamo, suddivide i partecipanti tra i giovanissimi Cadetti e gli adolescenti Juniores.

Tra i primi la giornata conclusiva, in programma a partire dalle 8.00 di domani mattina, servirà a definire i rapporti di forze tra lo svizzero Edward Hirsch, attualmente primo, e Mattia Benamati, portacolori della Fraglia Vela Malcesine che accusa un ritardo di una sola lunghezza rispetto al battistrada. Più staccato, all’apparenza fuori dai giochi per il successo assoluto, risulta il terzo, Artur Brighenti del Circolo Nautico Brenzone che, a sua volta, vanta un buon margine sul quarto, Pietro Garinelli, compagno di squadra del citato Benamati. Miglior ragazza è Bianca Marchesini della Fraglia Vela Malcesine che “naviga” in sesta posizione.

Tra gli Juniores, invece, a prendere il comando delle operazioni sfruttando il ritiro fatto registrare da Lorenzo Ghirotti nel corso della terza regata odierna, è stato il britannico Santiago Sestocosby. Il vincitore della Country Cup è balzato in testa con un margine di quattro lunghezze rispetto al rappresentante della Fraglia Vela Riva. Tredici, invece, i punti che separano l’inglese dalla terza forza della classifica, quella Lisa Vucetti (Società Velica Barcola e Grignano) che si conferma come migliore delle ragazze. Alla pari con la Vucetti si segnala l’irlandese Rocco Wright, abile nel vincere la nona prova dopo essersi già cavato la soddisfazione del successo nella quinta.

Domani, come anticipato, gran finale a partire dalle ore 8.00, quando a Riva del Garda dovrebbe soffiare un Peler piuttosto sostenuto. A chiudere la 38ma edizione della manifestazione simbolo della Fraglia Vela Riva sarà la cerimonia di premiazione che, per motivi precauzionali si svolgerà online.

Ieri pomeriggio, intanto, nel rispetto delle misure di contenimento del COVID-19 si è svolta la lotteria utile per assegnare i tanti premi offerti dai partner della Fraglia Vela Riva. Il più ambito, un Optimist messo in palio da Blue Blue, è andato a Pascal Scalmana.

La 38° edizione del Meeting del Garda Optimist è supportata da Kinder Joy of Moving, Montura, Blue Blue, Farblue, Armare Ropes, Omkafe, Nunu’s, Negrinautica, Garda Trentino, Riva del Garda Fierecongressi e dalla Provincia Autonoma di Trento.

Per consultare la classifiche clicca qui.

Foto: FVR/Zerogradinord

Leggi anche:

  1. 38° Meeting del Garda Optimist: Country Cup, l’edizione 2020 va alla Gran Bretagna
  2. 38° Meeting del Garda Optimist: Poco più di dieci giorni al via dell’edizione 2020
  3. 38° Meeting del Garda Optimist: Parte il countdown, meno trenta al “grande classico” del mondo Optimist
  4. Fraglia Vela Riva: Si respira aria di ripartenza e si punta sul Meeting del Garda Optimist ad agosto
  5. La Fraglia Vela Riva tiene accesi i riflettori sul 38° Meeting del Garda Optimist

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=77939

Scritto da Redazione su ago 22 2020. Archiviato come Italia, News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab