Home » Italia, News, Regate, Sport » CAMPIONATO ITALIANO GIOVANILE SINGOLI, CLASSE O’PEN SKIFF

CAMPIONATO ITALIANO GIOVANILE SINGOLI, CLASSE O’PEN SKIFF

Capocotta, 100 timonieri si contendono il titolo italiano del singolo acrobatico O’Pen Skiff
Primo giorno di regate al Tognazzi Marine Village: vento a 15 nodi: tre prove per i più piccoli, quattro per le categorie Under 13 e Under 17

E’ iniziato ufficialmente presso il Tognazzi Marine Village, sulla spiaggia di Capocotta a Roma, il Campionato Italiano Giovanile e Coppa del Presidente FIV della classe velica O’Pen Skiff, l’acrobatica imbarcazione di appena 2,75 metri di lunghezza, adatta a bambini dai 9 anni in su.

In regata oltre 100 imbarcazioni suddivise nelle categorie Prime 13, Under 13 e Under 17. Un vento da sud Ovest intorno ai 15 nodi ha permesso di svolgere regolarmente le prove in programma: il Comitato di regata, guidato da Gianluca Fantini, ha portato a termine tre prove per i più piccoli e quattro per le categorie Under 13 e Under 17.

Nella categoria Under 13 Prime, riservata agli atleti di nove e dieci anni con la vela ridotta di 3,8 mq, a guidare la classifica provvisoria al termine delle prime tre prove è Irene Cozzolino del Circolo Nautico Monte di Procida, seguita ad un solo punto di distacco dalla sarda Marta Nonnis. Terza posizione, con un distacco minimo, per Edoardo Oscar dell’Associazione Nautica Sebina, mentre il primo romano del Tognazzi Marine Village è Carlo Peroni, alla sua prima esperienza di regata.

Poker di primi posti per Alessandro Cirinei che guida la classifica nella categoria Under 13: dalla sua parte ha la conoscenza delle brezze del litorale romano dove il giovane atleta del Tognazzi Marine Village si allena abitualmente. Lo segue in classifica Giorgio Salvemini del C.V. Ondabuena di Taranto con tre splendidi secondi posti che lo pongono in una salda seconda posizione dopo le prime quattro prove, con un distacco di ben sei punti dal campano Matteo Attolico, attualmente in terza posizione. Alice Caronna del Circolo Vela Sicilia, fra le favorite in rosa, si trova al momento in quinta posizione assoluta, dietro a Domenico Schiano di Sioarro, anche lui fra i favoriti al podio.

Il campione italiano in carica Manuel De Felice, del Circolo Nautico Monte di Procida, non sembra proprio voler mollare il titolo e guida la classifica provvisoria dopo le prime quattro prove con tre primi e un sesto posto. Il tarantino Alessandro Guernieri gli sta dietro di quattro punti, ma se la dovrà vedere anche con il compagno di club Federico Quaranta, al momento in terza posizione e campione europeo in carica. Quarta assoluta e prima femminile è la campionessa europea Sara Murru della Lega Navale Italiana del Sulcis che non delude le aspettative e, punta ad affermarsi nei primi tre posti assoluti. Alessia Tiano, campionessa italiana in carica, segue in sesta posizione dietro a Leonardo Nonnis, anche lui fra i favoriti di questo campionato nazionale.

Nella serata cena con ospiti d’eccezione fra cui il presidente del Municipio X di Roma Capitale, Giuliana Di Pillo, il presidente della FIV IV Zona Lazio, Giuseppe D’Amico, e alcuni rappresentanti del Consorzio dei Circoli Velici del Litorale romano. Domani di nuovo barche in acqua alle 12 per la seconda giornata di regate, il 3 settembre la giornata conclusiva con l’assegnazione dei titoli nazionali.

Classifiche e programma sono disponibili sul sito www.tognazzimv.it

Leggi anche:

  1. O’Pen Skiff, oltre 100 equipaggi al Campionato Italiano giovanile e Coppa del Presidente FIV
  2. CLASSE ASSO 99 CAMPIONATO NAZIONALE OPEN 2015: LA STAGIONE DI ASSTERISCO
  3. Notaro Team si aggiudica il primo atto del Campionato Nazionale italiano Open della Classe J/70
  4. TERZA GIORNATA CAMPIONATO ITALIANO J24 OPEN
  5. Campionato Italiano Classe 420: giorno 2

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=78200

Scritto da Redazione su set 2 2020. Archiviato come Italia, News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab