Home » Italia, News, Regate, Sport » Melges 24 European Sailing Series: A Portorose Arkanoè by Montura è secondo solo a Nefeli

Melges 24 European Sailing Series: A Portorose Arkanoè by Montura è secondo solo a Nefeli

Portorose (SLO) – Si è chiusa con un totale di nove prove valida la terza frazione delle Melges 24 European Sailing Series, andata in scena a Portorose grazie alla puntuale organizzazione dello Yacht Club Portorose. Caratterizzate da un Borino che ha toccato al massimo i 12 nodi di intensità, ma che nella media si è mantenuto sotto i 10, le prove hanno promosso Nefeli vincitore dell’evento. Il team di Peter Karrie, alla prima vittoria in questa competitiva classe monotipo, ha fatto sua la manifestazione con una prova di anticipo, avendo completato le prime otto regate senza mai uscire dalla top three.

In seconda posizione, in ritardo di appena quattro punti rispetto al vincitore, si è piazzato Arkanoé by Montura che, sino all’ultimo, ha conteso agli uomini del tattico Niccolò Bianchi il gradino più alto del podio a dimostrazione di come l’equipaggio di Sergio Caramel, nell’occasione assistito dal due volte olimpionico sloveno Karlo Hmeljak, sia ormai tra i più performanti, o comunque tra quelli in grado di poter marcare la differenza al fronte delle condizioni più varie.

“Portorose è uno dei nostri campi di regata preferiti e anche questa volta si è confermato all’altezza di un evento internazionale: nonostante il vento leggero abbiamo completato il programma e la gestione in acqua e a terra è stata impeccabile. Per noi, che dalla nostra avevamo le chiamate tattiche di Karlo Hmeljak, è stato un bell’evento e siamo soddisfatti della nostra prestazione: qualche nodo in più d’aria avrebbe reso il tutto più dinamico, ma ci siamo divertiti e, come sempre capita quando si naviga tra le boe della classe Melges 24, abbiamo aumentato il nostro bagaglio di esperienza, vinto un paio di prove e lottato alla pari con un team come Nefeli che, a oggi, è tra i più veloci e competitivi della flotta” ha spiegato Sergio Caramel a fine regate.

Le due prove odierne hanno permesso ai tedeschi di White Room di Michael Tarabocchia, già vincitore sull’Attersee della seconda frazione del circuito, di scalzare dal podio Gill Race Team di Miles Quinton, ottenendo non solo la gioia del terzo posto ma anche il successo tra i Corinthian.

Archiviata la frazione slovena, il circuito riservato agli specialisti del Melges 24 fa ora rotta verso Trieste dove giungerò a conclusione il primo week end di ottobre, nell’ambito di un evento collegato alla Barcolana.

A bordo di Arkanoè by Montura hanno regatato Sergio Caramel, Karlo Hmeljak, Michele Meotto, Federico Gomiero e Margherita Zanuso.

Per consultare la classifica clicca qui.

Leggi anche:

  1. Melges 24 European Sailing Series: Dopo due giornate Arkanoè by Montura si conferma secondo
  2. Melges 24 European Sailing Series: A Portorose Arkanoè by Montura è secondo dopo la prima giornata
  3. Melges 24 European Sailing Series: Arkanoè by Montura sale sul podio Corinthian a Scarlino
  4. Melges 24 European Sailing Series – Act 4: Si riparte da Scarlino: Arkanoè by Montura quinto dopo il day 1
  5. Melges 24 European Sailing Series: a Torbole Arkanoè by Montura sfiora la top ten

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=78642

Scritto da Redazione su set 13 2020. Archiviato come Italia, News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab