Home » Altro, Italia, News, Regate, Sport » Pendragon e il Lightbay Sailing Team sono in navigazione verso Ancona

Pendragon e il Lightbay Sailing Team sono in navigazione verso Ancona

Prevista per domani una tappa a Crotone per sancire il gemellaggio con il locale Club Velico

Crotone- E’ iniziato da Punta Ala il trasferimento del maxi Pendragon verso il suo primo appuntamento stagionale: la Regata del Conero, in programma ad Ancona per la fine di settembre. Gestita dal Lightbay Sailing Team e sottoposta a un refit in vista dei prossimi impegni agonistici (Regata del Conero, Bernetti, Barcolana e Veleziana), la barca ha lasciato la Toscana con equipaggio ridotto già da un paio di giorni ed è attesa in giornata a Crotone, dove il general manager Carlo Alberini sarà protagonista di uno scambio di guidoni con il locale Club Velico e di un incontro pubblico, in programma alle 19 del 15 settembre presso la Sala Milone di BPER Banca, sita in Piazza Gramsci.

Nel corso della serata, cui parteciparanno anche lo skipper del Lightbay Sailing Team Paul Cayard, sailing rockstar con partecipazioni alle Olimpiadi e a regate come la Coppa America e la Volvo Ocean Race, in conference call da San Francisco e il presidente della FIV Francesco Ettorre, Alberini racconterà la storia, i successi e le sfide future del team che gestisce da oltre vent’anni.

“Quasi non mi par vero di aver percorso le prime miglia alla volta del Mare Adriatico e dei primi impegni stagionali: gli ultimi mesi sono stati un lento procedere e abbiamo dovuto riprogrammare la stagione a causa delle ben note vicissitudini che hanno determinato continui cambiamenti nel programma agonistico, ma ormai il dado è tratto e Pendragon è in navigazione verso il primo start. Si tratta già di un primo risultato, che voglio condividere con i partner che pazientemente, incuranti della situazione globale, hanno continuato a seguirci – spiega Carlo Alberini – A breve raggiungeremo Crotone, dove gli amici del Club Velico, con il quale ci gemelleremo, ci hanno organizzato una grande accoglienza e dove, oltre a scambiare i guidoni dei club in segno di amicizia, avrò modo di raccontare la storia del Lightbay Sailing Team, una storia legata a doppio filo con i principali eventi velici degli ultimi vent’anni. Sono grato al club e a Vinicio Savino per questa bella opportunità”.

“Il Lightbay Sailing Team, con Pendragon e con il manager Carlo Alberini, incarna i valori che hanno portato alla nascita di un club giovane come il Club Velico Crotone. In quest’ottica ascoltare uno speech di un’icona della vela mondiale come Paul Cayard, che interverrà su argomenti come la motivazione in ambito agonistico, oltre a essere per noi un grande onore e un’opportunità senza pari, specie in considerazione dei tempi che stiamo vivendo, rappresenterà l’occasione per avere una lettura sulle leve motivazionali che portano persone e organizzazioni a raggiungere obiettivi ambiziosi” ha commentato Vinicio Savino del Club Velico Crotone.

Terminata la sosta a Crotone, Pendragon ripartirà già mercoledì mattina alla volta delle Marche e di Ancona dove, meteo permettendo, dovrebbe arrivare nel corso del fine settimana.

Supportano la stagione del Lightbay Sailing Team i partner Calvi Network, Titanium International Group, Iconsulting, Petrol Lavori e Officine Belletti.

Leggi anche:

  1. Il Lightbay Sailing Team ritorna tra le boe con Kindako
  2. Il Lightbay Sailing Team sceglie Pendragon e trasforma vent’anni di esperienza sui campi di regata in progetti aziendali
  3. Melges 20 World League: Il Lightbay Sailing Team è a Scarlino con Kindako
  4. Melges 20 World League, il Lightbay Sailing Team si affida a Kindako
  5. Farr 40 International Circuit: il Lightbay Sailing Team sceglie Pazza Idea

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=78688

Scritto da Redazione su set 14 2020. Archiviato come Altro, Italia, News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab