Home » Altro, Cultura, Eventi, Italia, Motonautica, News, Sport » Italian Grand Prix di Motonautica 2020: Intervista ai promotori Zacchera-Ercolano

Italian Grand Prix di Motonautica 2020: Intervista ai promotori Zacchera-Ercolano

Fervono i preparativi per il Campionato del Mondo UIM Classe 3D di motonautica, organizzato dalla Federazione Italiana Motonautica (FIM) a Baveno, nella splendida cornice del Lago Maggiore. L’Italian Grand Prix si svilupperà in un unico evento interamente ospitato presso il Grand Hotel Dino e sarà composto da tre gare nei cinque giorni dal 30 settembre al 4 di Ottobre. Giornata in cui sarà titolato il Campione del Mondo 2020.

Ecco l’intervista che Il Nautilus ha voluto fare ai due promotori e sostenitori di questo evento: Zacchera Hotels e Gianfranco Ercolano di Ovest Destination.

Cosa rappresentano per gli Amministratori e gli operatori del territorio di Baveno queste cinque giornate del Grand Prix mondiale di Motonautica?

Zacchera: “In un anno difficile per il Turismo Italiano e lacustre, con significative riduzione delle presenze turistiche per tutto il bacino del Lago Maggiore, il Campionato Mondiale di Motonautica rappresenta la prima luce che si intravede in fondo al tunnel: è un segnale importante che si vuole dare a questo meraviglioso territorio. Resistere, Rilanciare e Innovare.

Infatti, è solo attraverso nuovi eventi di questa rilevanza che si potrà ripartire e portare economia ad un territorio che, come abbiamo potuto constatare, si nutre di turismo”.

Gestire un territorio come quello di Baveno per un evento mondiale di questa portata, specialmente in tempi di Covid-19, richiede molto impegno. Cosa ne pensate di questa sfida?”

Zacchera: “È una sfida importante. Devo ringraziare gli organizzatori che hanno scelto il Grand Hotel Dino per la sua particolare location, “pied dans l’eau”, e per i suoi spazi congressuali.
Dobbiamo essere molto bravi nel gestire questo evento per convincere la Federazione Mondiale di Motonautica di rendere annuale questa importante competizione che porterà a Baveno qualche migliaio di presenze turistiche e che sarà veicolo di pubblicità”.

Sono previsti eventi collaterali per incentivare anche la presenza di un pubblico diverso da quello degli appassionati di questo sport?

Gianfranco Ercolano – Over Destination: “Avremmo voluto organizzare molteplici attività collaterali, un evento simile apre le porte a tante alternative. Per rispetto del periodo “particolare” legato alle limitazioni imposte dall’emergenza sanitaria, abbiamo ritenuto opportuno limitare le alternative.
Il Lago Maggiore è una location ricca di opportunità, sicuramente offriremo agli accompagnatori un’escursione in barca con la visita del Palazzo Borromeo.

Sabato sera organizzeremo una bellissima cena di Gala, dove potranno partecipare anche persone non per forza appassionata di Sport. Parte del ricavato della serata sarà devoluto, tramite la nostra Charity partner “La chiave della Vita”, alla ricerca sul Neuroblastoma infantile.

La Motonautica chiama, Baveno risponde dunque. Perché scegliere un evento sportivo per sponsorizzare il territorio?

Gianfranco Ercolano – Over Destination : “Perché lo sport apre la visibilità ad un bacino d’utenza molto ampio che spazia dai giovani fino alle persone più anziane e, soprattutto, ad un pubblico internazionale, che è quello che più manca in questo momento”.

Elide Lomartire

 

Leggi anche:

  1. A BAVENO L’ITALIAN GRAND PRIX, IL CAMPIONATO MONDIALE DI MOTONAUTICA
  2. Motonautica: Abu Dhabi 4 vince Gara 1 dello Stresa Grand Prix of Italy – UIM XCAT World Championship 2019
  3. Motonautica: Maritimo conquista la Pole Position dello Stresa Grand Prix of Italy – UIM XCAT World Championship 2019
  4. Motonautica: convivialità e divertimento al Regina Palace Hotel prima dello Stresa Grand Prix of Italy – UIM XCAT World Championship 2019
  5. Motonautica, voglia di bis a Stresa per il Grand Prix Mondiale XCAT 2019

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=78841

Scritto da Elide Lomartire su set 18 2020. Archiviato come Altro, Cultura, Eventi, Italia, Motonautica, News, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab