Home » Altro, Ambiente, Italia, Nautica, News, Regate, Saloni nautici, Sport » Anywave Safilens: la stagione agonistica entra nel vivo

Anywave Safilens: la stagione agonistica entra nel vivo

Il progetto R.Eco per la salvaguardia del mare sarà presentato al Salone Nautico di Genova

Dalle regate all’impegno ecologico la stagione del Maxi Anywave Safilens è tutta scrivere, con la passione che contraddistingue il team capitanato da Alberto Leghissa (4 titoli Mondiali, 3 titoli Europei, 4 titoli italiani, 1 titolo Mediterraneo) coadiuvato da velisti professionisti tra i quali Alessandro Alberti, Andrea Marengo, Andrea Bussani, Matteo Valenti, Ciro Di Piazza e Gian Battista Ballico.

Regate
La stagione agonistica per Anywave Safilens è cominciata con due partecipazioni fuori programma ricche di soddisfazioni. Il debutto nelle regate 2020 è avvenuto a La Ottanta, regata costiera del Circolo Nautico Santa Margherita di Caorle organizzata ad inizio settembre, in cui il Team di Alberto Leghissa si è imposto, ottenendo la Line Honour come prima imbarcazione assoluta al traguardo e la vittoria in classe Maxi.
Il trend positivo è poi continuato con la vittoria assoluta al Trofeo Insiel della Società Triestina della Vela, che rappresenta da sempre per i team un warm up per gli appuntamenti autunnali del Golfo di Trieste.

La stagione proseguirà con la partecipazione alle regate Trieste -San Giovanni in Pelago – Trieste il 25 settembre, seguito la settimana successiva dalla Portopiccolo Maxi Race e dal Trofeo Bernetti, per concludere domenica 11 ottobre con la Barcolana.
L’equipaggio si sposterà quindi il terzo week end di ottobre a Venezia, per due appuntamenti irrinunciabili all’insegna dello sport e del glamour, entrambi resi possibili grazie al supporto di Belmond Hotel Cirpiani, Luxury hotel di Venezia con il quale Anywave Safilens correrà la Venice Hospitality Challenge, regata riservata ai Maxi che regatano nel bacino di San Marco e la Veleziana.

Salone Nautico di Genova
Domenica 4 ottobre alle ore 12.30 presso il Teatro del Mare, nell’ambito delle iniziative della Federazione Italiana Vela (FIV), il Team Anywave Safilens presenterà invece il progetto R.Eco per la salvaguardia del mare, che ha recentemente ottenuto il patrocinio FIV.
Alberto Leghissa: “Siamo molto grati alla Federazine Italiana Vela per aver concesso il patrocinio alla nostra inziativa, nata da un’esigenza concreta che abbiamo sentito come Team e come velisti, navigando lungo le nostre coste, dove spesso abbiamo trovato rifiuti e materiale inquinante. Abbiamo sentito forte il richiamo ad un’azione concreta, che coinvolga tutti verso un cambio di visione, per un futuro più sostenibile per il nostro modo e per le nuove generazioni. Con il nostro impegno vogliamo creare un network di collaborazioni, che portino alla ricerca di nuove soluzioni con il minore impatto sull’ambiente. Per questo continuiamo il nostro viaggio… navigando verso la sostenibilità.”

R.Eco
Il R.Eco è una nuova figura da individuare a bordo, sarà il membro dell’equipaggio a cui verrà assegnato il compito di Responsabile Ecologico, che dovrà far attuare da tutto il team un atteggiamento ecosostenibile e green durante le regate e a terra, nel rispetto del mare e dell’ambiente.
Il progetto R.Eco offre un decalogo con indicazioni concrete, piccoli gesti quotidiani che ognuno di noi può seguire per evitare sprechi ed azioni dannose nei confronti del mare e per cercare di riutilizzare quello che viene gettato con troppa facilità. Il problema dei rifiuti in mare è ormai una questione di vitale importanza, come pure sensibilizzare chi lo vive quotidianamente in regata o per diporto ad attivare comportamenti pratici. Accanto all’aspetto agonistico, la missione di Anywave Safilens nel corso della stagione velica sarà infatti quello di dialogare e stimolare diportisti, regatanti, circoli ed istituzioni a nominare un Responsabile Ecologico con compiti chiari e concreti di salvaguardia del nostro ambiente, un’attività che richiede la collaborazione di tutti.

Giornale di bordo
Il “Giornale di Bordo, navigando verso la sostenibilità” è un pratico vademecum realizzato dal Team Anywave Safilens in collaborazione con lo sponsor Gesteco, azienda del Gruppo Luci specializzata in servizi integrati per l’ambiente, uno strumento utile alla divulgazione e condivisione di buone pratiche per una navigazione più attenta all’ambiente, in attesa di una più chiara e mirata normativa.
Il Giornale di Bordo by Anywave Safilens sarà inserito nella “sacca armatore” consegnata a tutti i partecipanti alla regata Barcolana, che ha accolto e condiviso fin da subito gli obiettivi del R.Eco.
Barcolana sarà inoltre la prima regata al mondo a chiedere agli armatori nell’iscrizione all’edizione 2020 di inserire, nella crew list, la figura del R.Eco indicandone nome e cognome, accanto a quello dello skipper e del timoniere.

Marevivo e App
Anywave promuove “Occhio al mare”, l’APP lanciata dalla Divisione Vela di Marevivo. Uno strumento di semplice utilizzo che consentirà a tutti i cittadini di osservare e foto-identificare specie marine, ma anche i rifiuti, soprattutto plastica, che inquinano e deturpano i nostri mari.  I dati raccolti correttamente saranno elaborati da Marevivo e consegnati ad organismi nazionali e internazionali andando così ad integrare le conoscenze su questi argomenti e a sostenere specifiche misure di conservazione delle specie.

La barca
Anywave Safilens è un Frers 63 restaurato e ottimizzato, è un Team di campioni e un progetto per i giovani, è uno sguardo attento al futuro, con la voglia di contribuire con una goccia di ottimistico impegno per fare una piccola differenza nell’oceano.
Progettato dal prestigioso studio German Frers nel 2000, Anywave Safilens è realizzata completamente in fibra di carbonio. Le linee dello scafo, i sistemi tecnologici avanzati e il ridottissimo dislocamento la rendono estremamente competitiva sia in prove costiere che d’altura e nelle regate a compenso IRC o ORC.

Il progetto per i giovani
In un progetto orientato al futuro non poteva mancare un team di giovani ed è così che accanto al Maxi 63 Anywave Safilens è nato Anywave Junior, Tod 33 che corre per il Sisitiana Sailing Team nelle regate a compenso, capitanato da Giulia Leghissa, giovane velista triestina che ha mosso i primi passi in deriva per poi approdare alle barche d’altura.
Anywave Junior parteciperà alla Settimana Velica Internazionale di Trieste, al Trofeo 2 Castelli, al Trofeo Bernetti, alla Barcolana e concluderà la stagione 2020 con il Trofeo Rilke a Sistiana.

Partners
La stagione sportiva di Anywave Safilens è sostenuta dal Main Sponsor Safilens, dagli Sponsor Gesteco, Ferrobeton, Scania Leiballi&Cozzuol, Plaxtech, Gianesini Erminio, Audio Pro, Belmond Hotel Cipriani – Venezia e dai Technical Partner Vennvind, Cantieri Navali San Rocco, Marlin Yacht Paints, Baita Salez e Acqua San Benedetto.
Anywave Safilens sostiene le charity DinAmici “Insieme per il volontariato” e InterSos, la più grande organizzazione umanitaria italiana in prima linea per portare aiuto nelle emergenze alle persone vittime di guerre, violenze e disastri naturali.
La stagione sportiva di Anywave Junior è sostenuta dagli Sponsor ZKB Credito Cooperativo del Carso, Percorso Sicurezza, CMG Costruzioni Meccaniche Generali, Autotrasporti Farosich.

Leggi anche:

  1. Anywave presenta la stagione agonistica 2020 ed il progetto nazionale R.Eco di impegno ecologico per la salvaguardia del mare
  2. ANYWAVE: SI CHIUDE CON DUE OTTIMI RISULTATI A VENEZIA LA STAGIONE AGONISTICA 2018
  3. SAFILENS E ANYWAVE: INAUGURATA LA STAGIONE AGONISTICA 2018
  4. TEAM SAFILENS – ANYWAVE: SI CHIUDE CON UN TERZO POSTO ALLA VELEZIANA LA STAGIONE 2017
  5. TEAM SAFILENS – ANYWAVE: OTTIMO RISULTATO ALLA 49^ EDIZIONE DELLA BARCOLANA

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=79086

Scritto da Redazione su set 24 2020. Archiviato come Altro, Ambiente, Italia, Nautica, News, Regate, Saloni nautici, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab