Home » Italia, News, Regate, Sport » Il J24 La Superba della Marina Militare fa poker e vince la tappa nazionale a Mandello del Lario

Il J24 La Superba della Marina Militare fa poker e vince la tappa nazionale a Mandello del Lario

Concluso il tradizionale appuntamento mandellese
che ha visto scendere in acqua dodici rappresentanti delle Flotte italiane impegnati in quattro regate

Mandello del Lario (Lago di Como)-Un altro poker di vittorie di giornata per il J24 del Centro Vela Altura Napoli della Marina Militare ITA 416 La Superba, timonato da Ignazio Bonanno (in equipaggio questa volta con Vincenzo Vano, Simone Scontrino e Francesco Picaro- GSMM 3 punti; 1,1,1,1) che, grazie a questi brillanti parziali, si è aggiudicato anche il secondo appuntamento Nazionale 2020 della Classe J24 anticipando sul podio Ita 304 Five For Fighting, il J24 armato e timonato da Eugenia de Giacomo (CCRL, 9 punti; 2,4,4,3) e Ita 182 Kaster timonato da Andrea Piazza e armato da Giuliano Cattarozzi (AV Lago di Ledro, 12 punti; 7,5,5,2).

La Superba si era già aggiudicato l’edizione 2019 della tappa nazionale mandellese, ma con tre vittorie sulle quattro regate disputate.
Quarto posto ex aequo (13 punti) per Ita 505 Jore armato dai fratelli Alberto e Alessandro Errani e timonato da Marco Pantano (CN Cervia AdV, 5,9,2,6) e per Ita 212 Jamaica armato e timonato dal vice presidente della Classe Italiana Pietro Diamanti (CNMCarrara, 3,6,6,4).
Malgrado le avverse e impegnative condizioni meteo, infatti, nel fine settimana appena concluso, la Lega Navale Italiana sezione di Mandello del Lario ha ben organizzato nelle acque del lago di Como, fra Mandello e Lecco, la Regata Nazionale J24 inserita nell’ambito del Campionato Italiano Mini Altura.

Quattro le regate portate a termine complessivamente: una nella giornata di sabato e tre in quella di domenica.
Il Comitato unico di Regata è stato presieduto da Angelo Insabato coadiuvato da Claudio Maza, Marco Sarcoli, Nadia Meroni e Paolo Longhi.
Soddisfazione per l’ottima ospitalità e organizzazione da parte di tutti i partecipanti. Soddisfatto anche il Comitato organizzatore: “Sono felice che nonostante le previsioni meteo pessime, dodici equipaggi di numerose Flotte abbiano partecipato alla nostra tappa e che un Comitato di Regata ottimo sia riuscito a portare a casa quattro prove.” ha commentato Michele Belingheri, presidente della LNI Sez. Mandello del Lario.

“Grazie a tutti: LNI di Mandello, addetti ai lavori, Giuria, armatori e regatanti.- ha aggiunto il Capo Flotta J24 del Lario, Mauro Benfatto, armatore di Ita 498 NOTIFYMe Pilgrim –Spero che per tutti sia stato un buon rientro. Grazie a tutti della partecipazione e spero di rivedervi presto. Una cosa che non sono riuscito a dire a tutti è che il nostro presidente di Classe, Fabio Apollonio, mi ha fatto avere il suo abbraccio e benedizione per l’evento e per la Classe. Ho ricambiato calorosamente convinto di interpretare il pensiero e la speranza di tutti di rivederci presto nel vento. Viva i J 24 e arrivederci alla prossima.”

Archiviata la tappa di Mandello del Lario, la Flotta J24 sarà protagonista nel week end del 18 e il 19 ottobre della Regata Nazionale organizzata dal Circolo Nautico Amici della Vela nelle acque di Cervia dove lo scorso anno si era svolto il Campionato Italiano.

Leggi anche:

  1. Il J24 La Superba della Marina Militare firma anche la Regata Nazionale di Cervia
  2. La Superba della Marina Militare fa tris e si aggiudica a Mandello del Lario la Coppa Italia J24
  3. Il J24 Jorè fa poker e vince la quinta tappa del Circuito Nazionale a Cervia
  4. La Superba della Marina Militare vince la prima tappa del Circuito Nazionale J24
  5. La Superba della Marina Militare vince la prima tappa del Circuito Nazionale 2016

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=79547

Scritto da Redazione su ott 5 2020. Archiviato come Italia, News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab