Home » Ambiente, Italia, Nautica, News, Regate, Sport » Il Lightbay Sailing Team e BPSEC insieme per l’ambiente

Il Lightbay Sailing Team e BPSEC insieme per l’ambiente

Trieste- La Barcolana 2020, storica regata che da oltre cinquant’anni si svolge nel Golfo di Trieste, segna l’avvio della partnership tra Lightbay Sailing Team e BPSEC.
Parte, infatti, la collaborazione tra il team velico in gara con il pluripremiato maxi Pendragon e BPSEC, società di consulenza tecnico-scientifica in campo ambientale che supporterà la squadra in un ampio e ambizioso piano per la sostenibilità.

In occasione della 52° edizione (3-11 ottobre) della regata più grande del mondo, le due società lanciano insieme un progetto di sensibilizzazione e realizzazione di buone pratiche in materia di sostenibilità ambientale e responsabilità sociale.

Alla Barcolana 52 si realizzerà la prima fase di un programma di azioni che porterà progressivamente il team guidato da Carlo Alberini ad azzerare il proprio impatto ambientale e a farsi promotore di una cultura sportiva basata sui concetti di sostenibilità e circolarità nell’impiego delle risorse naturali.

“Nel corso della sua attività ventennale, il Lightbay Sailing Team ha sempre postato particolare attenzione a temi importanti come ambiente e salute: in passato, ad esempio, siamo stati tra i primi team sportivi ad acquisire le certificazioni ISO9001 e 14001 e a supportare in ambito velico la lotta contro la fibrosi cistica. L’inizio di questa collaborazione con BPSEC, che contiamo di implementare con progetti specifici, ci permetterà di essere veicolo nelle comunità che visiteremo nel corso dei nostri appuntamenti agonistici di illustrare, specie ai più giovani, i nuovi orizzonti della sostenibilità ambientale” ha dichiarato il General Manager del progetto Pendragon nonché leader del Lightbay Sailing Team, Carlo Alberini.

“Lo sport, e in particolare uno sport di squadra come la vela – dichiara Daniele Barbone, direttore di BPSEC e rappresentante italiano dell’organizzazione mondiale “Sport and Sustainability International” – può svolgere un ruolo fondamentale nel promuovere la sostenibilità e insegnarci ad agire a tutela dell’ambiente. A bordo ogni singola azione dei componenti del team determina l’esito della competizione; allo stesso modo, se vogliamo raggiungere l’obiettivo della sostenibilità tutti noi siamo chiamati a fare la nostra parte, consapevoli dell’impatto che ogni nostra azione ha sul pianeta”.

Una delle prime iniziative nate nell’ambito di questa collaborazione, “Sostenibili come il vento”, coinvolgerà i giovani della Squadra Agonistica Società Triestina della Vela; nell’incontro, in programma sabato 10 ottobre alle ore 17.30 presso la Società Velica Triestina, Barbone parlerà con loro del ruolo che, come ragazzi e sportivi, possono giocare nella partita della sostenibilità.

Lightbay Sailing Team è un team velico, con un importante palmares sui principali campi di regata nazionali ed internazionali riservati alla monotipia (Mumm 30, Farr 40, Melges 20, Melges 32 e J/70) e alla cui storia hanno contribuito grandi nomi della vela internazionale e icone della America’s Cup, come Paul Cayard.

BPSEC è una società specializzata in servizi per l’ambiente, sicurezza di cicli produttivi e prodotti; vincitrice di numerosi premi nel campo dell’innovazione ambientale, ha ideato il progetto impronta zero per la riduzione dell’impatto sull’ambiente di grandi eventi e fornisce supporto tecnico-scientifico nella realizzazioni di piani per la sostenibilità.

Supportano la stagione del Lightbay Sailing Team i partner BPSEC Srl, Calvi Network, Titanium International Group, Iconsulting, Petrol Lavori e Officine Belletti.

Leggi anche:

  1. Pendragon e il Lightbay Sailing Team ad Ancona per la Regata del Conero
  2. Pendragon e il Lightbay Sailing Team sono in navigazione verso Ancona
  3. Il Lightbay Sailing Team ritorna tra le boe con Kindako
  4. Il Lightbay Sailing Team sceglie Pendragon e trasforma vent’anni di esperienza sui campi di regata in progetti aziendali
  5. Melges 20 World League, il Lightbay Sailing Team si affida a Kindako

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=79631

Scritto da Redazione su ott 7 2020. Archiviato come Ambiente, Italia, Nautica, News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab