Home » Italia, News, Regate, Sport » Pendragon e il Lightbay Sailing Team al via della Trieste-Venezia

Pendragon e il Lightbay Sailing Team al via della Trieste-Venezia

Trieste- Sono cinque i maxi partecipanti alla prima edizione della Trieste-Venezia, Two Cities One Sea, regata organizzata dallo Yacht Club Adriaco con l’intento di rendere più allettante il trasferimento delle barche più grandi tra le due città, sedi della Barcolana e della Veleziana, eventi di cartellone in programma a una settimana di distanza l’una dall’altra.

Il via è fissato per domani mattina alle ore 10, con arrivo previsto a Venezia nel pomeriggio e cerimonia di premiazione fissata per le 17.30 all’Arsenale, dove le barche saranno ormeggiate in attesa di prendere parte alla Venice Hospitality Challenge di sabato.

Un vero e proprio confronto sulla media distanza, questa Trieste-Venezia, tra alcuni degli scafi più performanti del Mediterraneo che sin dalla vigilia si annuncia molto combattuta: varrà infatti il sistema di compensi IRC ed è davvero difficile stabilire chi potrà avere la meglio. Al via non mancheranno Arca SGR di Furio Benussi, Portopiccolo Prosecco Doc di Claudio Demartis, Anemos di Marco Bono e Anywave Safilens di Alberto Leghissa e del Sistiana Sailing Team.

Assieme a loro Pendragon Lightbay Sailing Team, Il Vento della Sostenibilità di Carlo Alberini che a bordo potrà contare sui già olimpionici Lorenzo Bodini e Andrea Trani, sul comandante Francesco Agostini e su velisti come Santino Brizzi, Marco Furlan, Ettore Mazza, Alesssandro Santangelo, Marco Burello e Lorenzo Sabatini.

Ovviamente impaziente di varcare la linea di partenza Carlo Alberini, che dopo aver visto saltare Regata del Conero e Barcolana a causa del maltempo, conta le ore che lo separano dal via: “E’ da diverse settimane che attendiamo di incrociare le prue per la prima volta in corso di stagione e ormai il momento sembra arrivato: il cattivo tempo ha provato a intaccare anche la Trieste-Venezia, ma grazie alla decisione di rinviare la partenza di un giorno sembra proprio che riusciremo a raggiungere Venezia in regata. Sono davvero curioso di capire quali sono le nostre potenzialità in IRC: durante l’inverno abbiamo fatto alcune ottimizzazioni che dovrebbero rendere la barca più competitiva del passato”.

Nonostante non si sia regatato, il bilancio della ripresa dell’attività è positivo per Alberini che sottolinea: “Nonostante la decisione di annullare la regata, la trasferta di Trieste si è rivelata al solito molto interessante: la Barcolana, con il suo spirito leggero e il suo ambiente multiculturale, ci ha garantito l’opportunità di offrire ai nostri partner un’elevata visibilità e di far conoscere il progetto che anche nel 2021 legherà Pendragon al Lightbay Sailing Team”.

Supportano la stagione del Lightbay Sailing Team i partner BPSEC Srl, Calvi Network, Titanium International Group, Iconsulting, Petrol Lavori, Officine Belletti, Bauer Venezia, 23° Eyewear, Barbato Studio Design e Armare.

Leggi anche:

  1. Pendragon e il Lightbay Sailing Team tra i protagonisti della 52ma Barcolana
  2. Il Lightbay Sailing Team e BPSEC insieme per l’ambiente
  3. Pendragon e il Lightbay Sailing Team ad Ancona per la Regata del Conero
  4. Pendragon e il Lightbay Sailing Team sono in navigazione verso Ancona
  5. Il Lightbay Sailing Team sceglie Pendragon e trasforma vent’anni di esperienza sui campi di regata in progetti aziendali

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=79953

Scritto da Redazione su ott 15 2020. Archiviato come Italia, News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab