Home » Altro, Italia, News, Regate, Sport » Riva di Traiano: slitta la partenza dell’Invernale

Riva di Traiano: slitta la partenza dell’Invernale

L’inasprimento dell’emergenza Covid alla base della scelta del CNRT che consentirà comunque gli allenamenti posizionando le boe in acqua

Riva di Traiano- Il Circolo Nautico di Riva di Traiano ha deciso di posticipare l’apertura del proprio Campionato Invernale – Trofeo Paolo Venanzangeli 2020/21 prevista per il 1° novembre p.v.
“Preferiamo rimandare l’apertura del Campionato – spiega il presidente del CNRT Alessandro Farassino – alla luce dell’inasprimento dell’emergenza sanitaria per il Covid-19 che si sta manifestando in questi giorni. In questa prima giornata ci sarebbero state comunque delle defezioni e  le conseguenti penalizzazioni in classifica per DNS. I valori del nostro Campionato devono poter essere espressi in acqua, competendo in regata, e per questo si è scelto di rimandare la prima prova, che verrà recuperata il 27 febbraio 2021. La giornata di vela non verrà comunque persa per gli armatori che vorranno scendere in acqua, perché piazzeremo delle boe per consentire gli allenamenti”.

Di seguito il comunicato

“In questi giorni di inasprimento della emergenza sanitaria dovuta alla pandemia Covid-19, allo scopo di preservare una classifica scevra da una serie di piazzamenti penalizzanti per mancata partecipazione alle prove da parte di numerose imbarcazioni, che falserebbe i valori finali espressi in acqua al termine del campionato, il Comitato Organizzatore di concerto con il Comitato di Regata ha ritenuto opportuno differire le prove della prima giornata del 01 novembre 2020. La giornata verrà recuperata sabato 27 febbraio 2021 come da Bando.

Si ricorda a tutti gli Armatori che, come precisato al p.to 5.2 del Bando, il Campionato si corre con i certificati di stazza validi per l’anno 2020. A tal proposito si fa presente l’UVAI ha sviluppato un’offerta che prevede che i nuovi certificati IRC e i nuovi certificati ed i rinnovi ORC (sia ORC Club che ORC International) emessi dopo il 1 ottobre 2020 godranno del rinnovo gratuito per il 2021 purché senza modifiche.
Il Comitato Organizzatore invita tutti gli Armatori che ancora non lo avessero fatto a regolarizzare l’iscrizione. Nell’ipotesi che il Campionato fosse annullato nella sua totalità esclusivamente per disposizioni governative, il C.O. si impegna a restituire le quote di iscrizione in ragione delle giornate di regata disputate”.

Leggi anche:

  1. Riva di Traiano: la grande altura riparte a fine settembre con una regata “doppia”
  2. Emergenza sanitaria: sospeso l’Invernale di Riva di Traiano
  3. Riva di Traiano: un anticipo d’estate ferma l’Invernale
  4. Riva di Traiano: alla “Befana a Vela” si impone Excalibur di Fabrizio Gagliardi
  5. Riva di Traiano: due nodi non bastano

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=80348

Scritto da Redazione su ott 27 2020. Archiviato come Altro, Italia, News, Regate, Sport. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab