peyrani
Home » Europa, Legislazione, News, Trasporti » PARTE IL PROGETTO DI COOPERAZIONE ITALO-BALCANICA “PEARL.EU”

PARTE IL PROGETTO DI COOPERAZIONE ITALO-BALCANICA “PEARL.EU”

Dal 21 gennaio al 20 febbraio, la Provincia di Brindisi ospiterà presso gli uffici del Servizio Politiche Comunitarie, la dott.ssa Maja Harmandic, funzionario del Comune di Mostar, nell’ambito delle attività riguardanti il progetto PEARL.EU (Platform Enhancing Adriatic REegion Links in Europe). Il progetto è stato approvato e finanziato all’interno del Nuovo Programma di Prossimità Transadriatica INTERREG/CARDS-PHARE e vede la partecipazione di RAI (Regioni Adriatiche Italiane) e PAO (Paesi dell’Adriatico Orientale): mira a realizzare azioni concrete e di cooperazione territoriale europea, attraverso un’intensa collaborazione istituzionale e lo scambio di “buone pratiche” tra le due sponde dell’Adriatico. Per questo alla dott.ssa Harmandic è stato offerto un periodo di formazione che il Comune di Mostar ha ritenuto “un’occasione importante di crescita per un Paese come la Bosnia che si avvicina all’Unione Europea ed anche un buon punto di partenza per approfondire in futuro la cooperazione tra i due Paesi”. Partecipando quotidianamente all’attività dell’ufficio che gestisce 26 progetti comunitari, la dott.ssa Harmandic potrà seguire da vicino il percorso di attuazione di un progetto finanziato con fondi europei, acquisendo strumenti e competenze specifiche che potranno rivelarsi utili per l’adesione di Mostar a futuri finanziamenti comunitari. I Comuni impegnati sono: Lecce, Bari, Gorizia, Ravenna, Tavagnacco, Udine, Venezia, Trieste, Monfalcone per l’Italia; Prijedor, Mostar, Zavidovici per la Bosnia; Baranja, Sisak, Verteneglio, Osijek per la Croazia.

Salvatore Carruezzo

© Riproduzione riservata

Nessun articolo correlato.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=68

Scritto da Salvatore Carruezzo su gen 24 2008. Archiviato come Europa, Legislazione, News, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°2

BRINDISI - Lo speciale di questo nuovo numero de Il Nautilus è dedicato al porto di Trieste che, tra cambiamenti già effettuati e progetti con finanziamenti in arrivo, sta mutando la sua fisionomia e crescendo come scalo in Adriatico. Accanto a queste novità sullo scalo ci sono anche quelle che riguardano i porti di Livorno, Porto Torres, Savona, Cagliari, Ancona e Bari. In questo numero troverete anche un’intera pagina dedicata alla fiscalità legata al mondo del diportismo con gli aggiornamenti sulle ultime modifiche alle leggi.
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab