peyrani
Home » News, Trasporti » “LOGISTICA SENZA FRONTIERE” CONVEGNO A PARMA IL 9 APRILE

“LOGISTICA SENZA FRONTIERE” CONVEGNO A PARMA IL 9 APRILE

Si svolgerà a Parma, presso il Centro Polifunzionale degli Studi di Parma del Campus Universitario, il 9 aprile 2008, un importante convegno sul tema “Logistica senza frontiere. La sfida delle aziende che competono con soluzioni logistiche d’avanguardia”. Durante il convegno, i partecipanti avranno modo di conoscere lo stato dell’arte e le prospettive future a proposito delle ultime soluzioni strategiche e tecnologiche per abbattere le frontiere che ostacolano l’ottimizzazione dei flussi interni ed esterni all’azienda. Qualche anno fa il concetto di “supply chain management”, ovvero estendere all’intera filiera i concetti di flusso continuo che la logistica aveva realizzato in azienda, poteva essere definito un’idea attraente: prometteva infatti risparmi maggiori e un migliore servizio al cliente. Oggi i margini di profitto, a causa dei continui rincari delle materie prime e dell’energia, si sono ulteriormente ridotti, e i trasporti, anch’essi aumentati di costo a parità di servizio, sono causa di congestioni del traffico e inquinamento. Appare sempre più chiaro che, se prima abbattere le frontiere delle logistica avrebbe potuto essere una libera scelta strategica, oggi tali cambiamenti verranno comunque imposti da ragioni economiche ed ecologiche. Il convegno “Logistica senza frontiere” ha lo scopo di fare il punto della situazione in cui si trovano ad operare le imprese oggi, e presentare esempi di aziende che già hanno individuato e realizzato modelli di comportamento virtuosi basandosi essenzialmente su due elementi chiave: il cambiamento culturale che privilegia trasparenza e condivisione di parte del proprio know-how fra gli attori della filiera e i trasporti rispetto alla volontà di custodire gelosamente i propri piccoli o grandi segreti, i sistemi informativi e le nuove tecnologie dell’informazione indispensabili per l’integrazione dei flussi e delle informazioni a tutti i livelli. Si tratta di temi impegnativi, che verranno affrontati nella relazione di apertura di Claudio Ferrozzi, consulente e partner GEA, autore di libri che costituiscono le istituzioni della logistica in Italia. Oggi si tratta di intraprendere, nei fatti e non solo nei principi, la strada della gestione dell’intera catena distributiva: essere in grado di migliorare le attività di interfaccia fra le imprese, e mettere al centro della cultura manageriale il coordinamento operativo tra le imprese. La partecipazione al convegno sarà gratuita ma è necessaria l’iscrizione tramite la scheda di partecipazione disponibile sul sito www.logisticamente.it.

Leggi anche:

  1. THE NEAR EAST: L’INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLA LOGISTICA DELL’AREA DI BRINDISI

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=180

Scritto da Redazione su feb 27 2008. Archiviato come News, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°2

BRINDISI - Lo speciale di questo nuovo numero de Il Nautilus è dedicato al porto di Trieste che, tra cambiamenti già effettuati e progetti con finanziamenti in arrivo, sta mutando la sua fisionomia e crescendo come scalo in Adriatico. Accanto a queste novità sullo scalo ci sono anche quelle che riguardano i porti di Livorno, Porto Torres, Savona, Cagliari, Ancona e Bari. In questo numero troverete anche un’intera pagina dedicata alla fiscalità legata al mondo del diportismo con gli aggiornamenti sulle ultime modifiche alle leggi.
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab