peyrani
Home » Italia, News, Trasporti » A Bari airBaltic apre la rotta per Riga

A Bari airBaltic apre la rotta per Riga

Dal prossimo 4 giugno, la compagnia di bandiera lettone airBaltic inizierà ad operare la rotta Riga – Bari, offrendo collegamenti con i Paesi Baltici, il Nord Europa, la Russia e paesi della Confederazione degli Stati Indipendenti (CIS) attraverso il proprio ‘North Hub’ di Riga. Tero Taskila, Chief Commercial Officer di airBaltic, presenta così il nuovo prodotto: “I residenti pugliesi e delle regioni limitrofe potranno usufruire delle convenienti connessioni verso destinazioni del Nord ed Est Europa come Oslo, Stoccolma, Helsinki, San Pietroburgo, Mosca e molte altre. Allo stesso modo Bari e la Puglia, attireranno visitatori dai Paesi Baltici, Scandinavia e Russia”. Soddisfatto per l’avvio del volo si è dichiarato l’Amministratore Unico di Aeroporti di Puglia, Domenico Di Paola, il quale dopo aver ricordato che per la prima volta Bari e la Puglia sono collegate con i Paesi baltici, ha sottolineato “che l’importanza del volo sta non solo nel suo essere una novità assoluta per il sistema aeroportuale pugliese, quanto nel fatto che, grazie ad esso, migliorano sensibilmente le connessioni con la Scandinavia, la Russia e la Comunità degli Stati Indipendenti. Mi auguro – ha proseguito – che il collegamento incontri il favore del mercato e positivi riscontri tali da indurre il vettore a stabilizzare lo stesso. In un momento in cui il sistema economico della nostra regione ha necessità di aprirsi a nuovi mercati – ha concluso – la disponibilità di nuovi collegamenti internazionali diretti, può aiutare a guardare con maggiore fiducia alle prossime decisive sfide che ci attendono”. La compagnia airBaltic opererà il collegamento Riga – Bari e v.v. tutti i sabati dal 4 di giugno. Il volo, della durata di 2 ore e 55 minuti, sarà operato con aeromobile Boeing 737 in doppia classe di servizio. Biglietto di  sola andata a  partire da 49  euro, prezzo comprensivo di tutte le tasse e le spese di transazione.

Leggi anche:

  1. Porto di Bari: analisi più veloci per le merci grazie al protocollo con Arpa
  2. Porto di Bari: il nuovo Terminal crociere presentato a Miami
  3. Nona edizione dello Snim: la presentazione oggi a Bari
  4. VI Gala della Vela a Bari: i premiati
  5. BARI PRIMO PORTO DELL’ADRIATICO PER PASSEGGERI E CABOTAGGIO

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=518

Scritto da Redazione su apr 8 2011. Archiviato come Italia, News, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°2

BRINDISI - Lo speciale di questo nuovo numero de Il Nautilus è dedicato al porto di Trieste che, tra cambiamenti già effettuati e progetti con finanziamenti in arrivo, sta mutando la sua fisionomia e crescendo come scalo in Adriatico. Accanto a queste novità sullo scalo ci sono anche quelle che riguardano i porti di Livorno, Porto Torres, Savona, Cagliari, Ancona e Bari. In questo numero troverete anche un’intera pagina dedicata alla fiscalità legata al mondo del diportismo con gli aggiornamenti sulle ultime modifiche alle leggi.
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab