peyrani
Home » Internazionale, News, Trasporti » La Convenzione delle UN: anche la Svezia e la Spagna

La Convenzione delle UN: anche la Svezia e la Spagna

Il 20 luglio scorso, la Svezia ha firmato le “Regole di Rotterdam” e lo stesso ha fatto la Spagna. Siamo così giunti a 24 Paesi che hanno ratificato la Convenzione delle Nazioni Unite.

Ad oggi, i Paesi che hanno ratificato la convenzione sono: Armenia, Camerun, Congo, Danimarca, Francia, Gabon, Ghana, Grecia, Guinea, Lussemburgo, Madagascar, Mali, Olanda, Niger, Nigeria, Norvegia, Polonia, Senegal, Spagna, Svizzera, Svezia, Togo e Regno Stati Uniti d’America.

Insieme questi Paesi rappresentano oltre il 25% del volume del commercio mondiale. Questa nuova convenzione estende e modernizza le regole internazionali esistenti relative al contratto di trasporto marittimo di merci.

L’obiettivo è che la Convenzione sostituisce il regolamento dell’Aia, il cosiddetto dell’Aja-Visby e le Regole di Amburgo,  e che porterà all’uniformità del diritto nel settore del trasporto marittimo, oltre a soddisfare le esigenze dell’industria moderna per un trasporto delle merci “door to door”.

Abele Carruezzo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Carta dei diritti della gente di mare: Singapore ratifica
  2. Politica marittima europea: occorre più cooperazione
  3. Nautica da diporto inglese e la Maritime Labour Convention
  4. Porto di Taranto: promozione anche in Olanda
  5. Porti verdi: dopo l’Italia, arrivano anche in Spagna

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=2854

Scritto da Abele Carruezzo su lug 26 2011. Archiviato come Internazionale, News, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°3

BRINDISI - In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alle crociere, a livello nazionale ed internazionale, con i nuovi dati di Risposte Turismo: dalla classifica dei porti italiani in base al numero di croceristi alle previsioni per il 2018 con i programmi dei porti già fissati con le grandi compagnie. Poi un focus di Stefano Carbonara sul cyber crimine applicato al mondo dello shopping con lo contromosse necessarie. Da Assologistica arrivano anche le indicazioni per il mondo dei porti e non solo, con tendenze e lacune da colmare. Ad Ancona, Napoli, Trieste, Venezia, Brindisi e Livorno sono dedicati tanti servizi sulle ultime notizie che giungono da questi scali dopo la riforma dei porti..
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab