Home » Infrastrutture, News, Trasporti » Porto di Ancona: accordo ministeriale promuoverà sviluppo Interporto di Jesi

Porto di Ancona: accordo ministeriale promuoverà sviluppo Interporto di Jesi

«La firma ministeriale della delibera del Cipe per l’uscita a Ovest dal porto di Ancona, così come l’accordo tra le Regioni Marche e Umbria sullo sviluppo del trasporto intermodale verso l’Interporto di Jesi sono due buone notizie per l’economia della provincia e della regione, ma soprattutto per il porto internazionale di Ancona».

Lo ha detto l’assessore alle Infrastrutture della grande viabilità della Provincia di Ancona Antonio Gitto. «Ora – ha aggiunto – è necessario continuare con la stessa determinazione e la stessa coesione per lo sviluppo del Corridoio Adriatico-Baltico.

Non solo un tracciato strategico per il tessuto produttivo delle Marche verso i mercati dell’Austria, della Slovacchia, della Repubblica Ceca e della Polonia, ma anche un catalizzatore di nuove risorse per il collegamento con le aree del nord Italia e l’Alta velocità, che oggi sembra compromessa dai tagli del governo».

Salvatore Carruezzo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Porto di Ancona: osservatorio su Piattaforma logistica
  2. Porto di Ancona: accordo tra Authority e regione su dragaggi
  3. Porto di Ancona: Confetra e agenti marittimi siglano accordo per i container
  4. Lo sviluppo di un porto è sviluppo della città
  5. Porto di Ancona: l’Interporto nel cda Istao

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=4144

Scritto da Salvatore Carruezzo su set 22 2011. Archiviato come Infrastrutture, News, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°4

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alle crociere con un focus sull'Italian Cruise Watch e l'Ocean Cay di MSC Crociere. Due interviste esclusive ai presidenti di Autorità di Sistema: Pietro Spirito e Sergio Prete. Una riflessione sulla "Rotta Artica" ed un approfondimento sulla fascia costiera brindisina: estetica, criticità ed opportunità. Poi approfondimenti sulle Zes ed un progetto: "COSIRIFAREIBARI" che mira a cambiare il modo di spostarsi in città.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab