peyrani
Home » Infrastrutture, News, Trasporti » Porto Garibaldi: un’idrovia per collegamento con Pontelagoscuro

Porto Garibaldi: un’idrovia per collegamento con Pontelagoscuro

Per collegare Pontelagoscuro e Porto Garibaldi, nel ferrarese, sarà realizzata un’idrovia per le navi di classe V europea, cioè da duemila tonnellate di portata. Questa mattina a Comacchio è stato presentato il progetto dalle istituzioni locali e dall’assessore regionale alla mobilità, Alfredo Peri.

I lavori del primo lotto, cioè quello che interessa il Portocanale di Porto Garibaldi sul lato di Lido degli estensi, sarà terminato solo a metà del 2014: ogni estate invece è prevista una sospensione dei lavori per garantire il regolare svolgimento della stagione turistica. Regione e Provincia contribuiscono al progetto con fondi statali.

I lotti previsti sono cinque per un’estensione di circa 70 km e un costo totale di 145 milioni: 23 milioni di euro per il primo lotto a partire. La ditta che eseguirà i primi lavori è la Co.Ve.Co., Cooperativa Braccianti Riminese e Cooperativa San Martino, oggi riunita come Idrovia Ferrarese Società Consortile.

«Stiamo cercando di lavorare a progetti che inquadrano le infrastrutture in modo nuovo – ha detto Peri – in cui i singoli percorsi sono interconnessi e possono essere l’uno funzionale all’altro. Infine consideriamo anche l’aspetto della competizione con le aree limitrofe o dirimpettaie dell’Adriatico: il Progetto Idrovia Ferrarese è un esempio di sana competizione, costruttiva sotto molti aspetti: economico, strutturale e culturale».

Francesca Cuomo

 

Foto: Roberto Serra / Iguana Press

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Porto di Pescara: entro settembre appalto per il dragaggio
  2. Piano del Sud: 35 milioni di euro per il Distripark di Taranto
  3. Porto di Brindisi: promosso il collegamento tra Sant’Apollinare e Costa Morena
  4. Porto di Brindisi: parte la riqualificazione del lungomare
  5. Porto di Bari: il nuovo Terminal crociere presentato a Miami

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=4267

Scritto da Francesca Cuomo su set 27 2011. Archiviato come Infrastrutture, News, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°2

BRINDISI - Lo speciale di questo nuovo numero de Il Nautilus è dedicato al porto di Trieste che, tra cambiamenti già effettuati e progetti con finanziamenti in arrivo, sta mutando la sua fisionomia e crescendo come scalo in Adriatico. Accanto a queste novità sullo scalo ci sono anche quelle che riguardano i porti di Livorno, Porto Torres, Savona, Cagliari, Ancona e Bari. In questo numero troverete anche un’intera pagina dedicata alla fiscalità legata al mondo del diportismo con gli aggiornamenti sulle ultime modifiche alle leggi.
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab