Home » Infrastrutture, News, Trasporti » Misiti: “Al sud serve piano per rilanciare infrastrutture portuali”

Misiti: “Al sud serve piano per rilanciare infrastrutture portuali”

«Il Sud può superare il deficit infrastrutturale verso il Nord solo ricorrendo al progetto di finanza e trasformando i fondi perduti assistenziali in investimenti produttivi relativamente alle autostrade, ai porti e agli aeroporti».

Il vice ministro alle Infrastrutture Aurelio Misiti ha spiegato la strategia del governo nel corso di un convegno organizzato dal Registro Italiano Navale Rina che si è svolto a Lamezia Terme. “Il dirigente del Rina Fabio Ziliotto – ha fatto sapere il Rina in una nota – ha svolto una relazione sul project financing nelle opere pubbliche come unica modalità di investimento negli anni di crisi della finanza pubblica.

Misiti ha portato un contributo istituzionale con riferimento a quanto finora è stato applicato in Italia del Nord e le indicazioni perchè il metodo del project si affermi anche nel Mezzogiorno d’Italia”. POi il vice ministro ha spiegato la strategia finanziaria.

«Si possono realizzare progetti bancabili di infrastrutture nel Sud – ha precisato Misiti – nel campo delle autostrade, dei porti e degli aeroporti considerando che in questo territorio vi sono stati i principali investimenti pubblici con finanziamenti a fondo perduto.

Oggi queste opere tipo l’autostrada Salerno-Reggio Calabria o i porti di Gioia Tauro, Cagliari e Taranto si possono mettere a frutto per poter costituire risorse pubbliche da affiancare a quelle private rendendo così i progetti appetibili da parte del sistema bancario».

Salvatore Carruezzo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Puglia corsara: per Minervini sulle infrastrutture serve lobby territoriale
  2. Il piano nazionale della logistica penalizza il cargo aereo
  3. Le infrastrutture portuali hanno bisogno di “consenso”
  4. Infrastrutture portuali per i traffici, non per tutti i porti
  5. Convention Propeller Club: istituzioni e tecnici discutono di infrastrutture portuali

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=5031

Scritto da Salvatore Carruezzo su ott 30 2011. Archiviato come Infrastrutture, News, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°3

BRINDISI - In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alle crociere, a livello nazionale ed internazionale, con i nuovi dati di Risposte Turismo: dalla classifica dei porti italiani in base al numero di croceristi alle previsioni per il 2018 con i programmi dei porti già fissati con le grandi compagnie. Poi un focus di Stefano Carbonara sul cyber crimine applicato al mondo dello shopping con lo contromosse necessarie. Da Assologistica arrivano anche le indicazioni per il mondo dei porti e non solo, con tendenze e lacune da colmare. Ad Ancona, Napoli, Trieste, Venezia, Brindisi e Livorno sono dedicati tanti servizi sulle ultime notizie che giungono da questi scali dopo la riforma dei porti..
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab