Home » Italia, Legislazione, News, Trasporti » Confitarma: D’Amico chiede più sicurezza in mare contro i pirati

Confitarma: D’Amico chiede più sicurezza in mare contro i pirati

Quello della sicurezza in mare è un tema «di forte attualità». Lo ha sostenuto il presidente di Confitarma, Paolo D’Amico, intervenendo oggi a Genova al convegno Shipping, safety e security.

«Per fortuna nella lotta alla pirateria – aggiunge – abbiamo fatto enormi passi in avanti, grazie alla presenza dei militari, anche se il meccanismo deve ancora essere affinato con i team privati».

Il convegno è stata l’occasione per fare il punto sugli scenari marittimi in atto e individuare le possibili criticità in materia di sicurezza. «La marina – sostiene D’Amico – è più regolamentata di qualsiasi altra industria e lo dimostrano anche le statistiche degli incidenti.

Noi siamo ai minimi termini rispetto agli altri comparti anche se la nave rimane un mezzo che può essere pericoloso».

Leggi anche:

  1. Volvo Ocean Race: corsa contro il tempo, in mare e a terra
  2. Autostrade del mare: Affinita chiede bonus europeo
  3. Costa brindisina interdetta: pronti i primi progetti per mettere in sicurezza la falesia
  4. Porto di Brindisi: archiviato il ricorso contro il progetto del terminal a Costa Morena
  5. I pirati e il resto del mondo

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=5442

Scritto da Redazione su nov 18 2011. Archiviato come Italia, Legislazione, News, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab