Home » Infrastrutture, News, Trasporti » Trasporti marittimi per Ue +2% nel 2011 per merci, in Italia +1%

Trasporti marittimi per Ue +2% nel 2011 per merci, in Italia +1%

Il traffico marittimo Ue delle merci ha segnato un rialzo del 2% nel 2011, rispetto all’anno precedente, con 3,7 miliardi di tonnellate. Il traffico passeggeri ha invece subito una contrazione del 4% rispetto al 2010, facendo registrare un passaggio da un picco di 414 milioni del 2007 a 385 milioni nel 2011. Lo comunica Eurostat.

L’Italia (500 mln t, +1%) è al secondo posto nel trasporto merci dopo la Gb (520 mln t, +2%) e al primo posto per traffico di passeggeri (82 mln) registrando però un calo del 7% sul 2010. I porti italiani non rientrano nella classifica dei primi dieci per traffico merci, che vede in testa Rotterdam. Solo Messina entra nella top-ten per i passeggeri collocandosi all’ultimo posto.

Leggi anche:

  1. Porto di Taranto: nel 2012 calo del 14,4% nel settore merci
  2. Il Porto di Bari vince l’Oscar dei PORTI 2011
  3. Porto di Ancona: diminuiscono passeggeri e merci
  4. Aeroporti di Puglia: 21% di crescita nei primi cinque mesi del 2011
  5. PORTO DI BARI: AVVIO BRILLANTE DEL 2011

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=14418

Scritto da Redazione su mar 20 2013. Archiviato come Infrastrutture, News, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°1

In questo nuovo numero de Il Nautilus vi proponiamo uno speciale sul porto di Trieste con gli ultimi dati e provvedimenti che riguardano le recenti attività dell’Autorità di sistema. Si parla anche dei porti di Civitavecchia, Ancona, Venezia, Napoli, La Spezia, Genova, Cagliari e Porto Torres. Ma si parla anche dei risultati della manifestazione NauticSud che si è svolta a Napoli e di come vengono smaltiti i rifiuti prodotti dalle navi secondo le ultime direttive internazionali.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab