Home » Infrastrutture, Italia, News, Trasporti » Definita la graduatoria dei vincitori per la diga foranea di Genova

Definita la graduatoria dei vincitori per la diga foranea di Genova

La gara da 13,5 milioni, bandita a novembre 2018, nasce dalla partnership tra Autorità Portuale del Mar Ligure Occidentale e Invitalia Centrale di Committenza


Roma– Si è svolta oggi, presso la sede di Invitalia, la seduta pubblica per l’apertura delle buste delle offerte economiche presentate dagli operatori nell’ambito della procedura di gara per l’affidamento della “Progettazione della nuova diga foranea del Porto di Genova”.

Nell’ambito della partnership istituzionale per le attività di committenza pubblica tra l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale e Invitalia, a novembre 2018 è stata bandita la gara per l’appalto del valore di oltre 13,5 milioni di euro per la realizzazione di opere per un valore stimato di circa 800 milioni di euro.

La procedura ha registrato l’attenzione dei principali operatori internazionali del settore: 7 raggruppamenti composti da studi di progettazione, società di ingegneria e partner tecnici qualificati, sia italiani che esteri, hanno presentato le offerte per la progettazione di quella che è tra le più grandi opere portuali mai realizzata in uno scalo italiano negli ultimi decenni.

La Commissione di gara ha verificato tutta la documentazione pervenuta e ha attribuito il punteggio ai 7 raggruppamenti, definendo la graduatoria finale.

Il primo classificato è il raggruppamento “Technital S.p.A. (mandataria) – E.P.F. Elettrotecnica S.r.l., Modimar S.r.l., Studio Ballerini Ingegneri associati, Alberto Albert, HR Wallingford LTD, Dimms Control S.r.l., Sener Ingeniería Y, Sistemas, S.A. (mandanti)”.

Nei prossimi giorni, in seguito alle necessarie verifiche amministrative, sarà disposta l’aggiudicazione della gara.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=60217

Scritto da su Apr 12 2019. Archiviato come Infrastrutture, Italia, News, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab