Home » Infrastrutture, Italia, News, Trasporti » Lezzi: 220 milioni per il CIS della Capitanata e 300 milioni per le Zes nel prossimo triennio

Lezzi: 220 milioni per il CIS della Capitanata e 300 milioni per le Zes nel prossimo triennio

M5S: “Il Governo del Cambiamento continua a dimostrare grande attenzione per il Mezzogiorno”

“I 280 milioni stanziati dal Ministro per il Sud Barbara Lezzi per il Contratto istituzionale di Sviluppo dell’area della Capitanata e i 220 milioni per il CIS del Molise, rappresentano una ulteriore dimostrazione dell’attenzione del Governo del Cambiamento per il Mezzogiorno, per colmare quel divario che, grazie alla vecchia politica è diventato sempre più grande, tra il Sud e il resto d’Italia”. Lo dichiarano i consiglieri del M5S Puglia

“In meno di un anno questo Governo  – continuano i pentastellati -  ha fatto quello che i precedenti non hanno fatto per decenni. Sono state mantenute le promesse sulla lotta alla xylella, con lo stanziamento di 30 milioni di euro per il 2019 che si vanno ad aggiungere agli altri 70 milioni già previsti e ai 300 milioni per il biennio 2020 – 2021. Fondi grazie ai quali sarà possibile attuare quel monitoraggio che da tempo chiediamo alla Regione Puglia, ovviamente senza alcuna risposta.

Oltre al CIS dell’area della Capitanata, sono stati erogati 90 milioni di euro per il CIS del centro storico di Taranto. Il Ministro Lezzi ha stanziato per le Zes 300 milioni per il prossimo triennio, oltre ai 250 milioni iniziali, così da incentivare gli investimenti delle grandi aziende. Sono stati stanziati 10 milioni per la sicurezza delle strade dei comuni sotto i 2mila abitanti e 3 milioni per la costruzione di nuovi asili nido per la Città Metropolitana di Bari. Nessuno deve rimanere indietro e lo stiamo dimostrando con i fatti”.

Leggi anche:

  1. Tasse portuali: sfiorati nel 2018 i 45,35 milioni, in aumento del 2,76% sul 2017. La crescita è stata di 1,53 milioni
  2. M5S: “Grazie al Governo del Cambiamento finanziati interventi importanti per rilanciare l’economia del Sud”
  3. Firma finanziamento BEI da 120 milioni di Euro
  4. Porto di Genova: opere per 922 milioni nei prossimi 3 anni
  5. Porto di Ortona: 95 milioni di euro per l’ampliamento dello scalo

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=61368

Scritto da Redazione su mag 15 2019. Archiviato come Infrastrutture, Italia, News, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ai porti con un focus sulla Via della Seta e sulla via Traiana, il concetto dello IoT-Internet of Things, il contratto di ormeggio e il nuovo concetto di New-Port. Poi una riflessione sul principio di passaggio inoffensivo(riprendendo vicende come quella dell'Aquarius, Open Arms e Sea Watch 3). E ancora, approfondimenti sul potere amministrativo delle AdSP, Mare 2.0 e sulla navigazione delle navi e non delle merci.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab