Home » Europa, News, Trasporti » SRM rappresenta l’Italia all’Espo Conference 201: Livorno 23 – 24 maggio

SRM rappresenta l’Italia all’Espo Conference 201: Livorno 23 – 24 maggio

Alessandro Panaro, Head of Maritime and Energy Department, SRM, interverrà all’Espo Conference 2019, la conferenza annuale dell’Organizzazione dei Porti Europei. Espo Conference quest’anno si terrà tra il 23 e il 24 maggio, a Livorno, principale porto dell’Autorità Portuale del Nord Tirreno. Panaro rappresenterà l’Italia nel Country profile, attraverso un’analisi dell’economia marittima italiana.

L’evento richiama ogni anno rappresentanti delle istituzioni ed esperti di settore provenienti da tutta Europa. Dopo le precedenti 15 edizioni di successo, la Conferenza Annuale di ESPO è diventata un punto d’incontro per l’industria portuale europea e per i responsabili delle politiche dei trasporti. La conferenza è caratterizzata da relatori di alta qualità, permette dibattiti aperti su argomenti che sono in cima all’agenda dei porti e comprende molteplici eventi di networking. Si tratta di un’opportunità unica per l’industria, le parti interessate e la scena politica europea di incontrarsi, discutere e imparare gli uni dagli altri.

Vai al Programma di Espo Conference 2019

Leggi anche:

  1. Porti ed inquinamento: il presidente Signorini relatore alla 14° assemblea Espo a Barcellona
  2. UE: ESPO su nuovo Regolamento dei porti
  3. European Sea Ports Conference 2015 ad Atene
  4. L’Autorità portuale di Cagliari capofila in Italia del progetto ESPO sui diritti dei passeggeri
  5. ASSEMBLEA ESPO IN POLONIA: Nerli prospetta le necessità del sistema Italia

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=61650

Scritto da Redazione su mag 20 2019. Archiviato come Europa, News, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ai porti con un focus sulla Via della Seta e sulla via Traiana, il concetto dello IoT-Internet of Things, il contratto di ormeggio e il nuovo concetto di New-Port. Poi una riflessione sul principio di passaggio inoffensivo(riprendendo vicende come quella dell'Aquarius, Open Arms e Sea Watch 3). E ancora, approfondimenti sul potere amministrativo delle AdSP, Mare 2.0 e sulla navigazione delle navi e non delle merci.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab