Home » Italia, News, Trasporti » ANTONIO TIERI, DG ERF SOCIETA’ DI MANOVRA FERROVIARIA DEL PORTO DI VENEZIA, E’ PRESIDENTE DI FERCARGO MANOVRA, L’ASS.NE ITALIANA DEGLI OPERATORI DI MANOVRA FERROVIARIA MERCI

ANTONIO TIERI, DG ERF SOCIETA’ DI MANOVRA FERROVIARIA DEL PORTO DI VENEZIA, E’ PRESIDENTE DI FERCARGO MANOVRA, L’ASS.NE ITALIANA DEGLI OPERATORI DI MANOVRA FERROVIARIA MERCI

Venezia-Antonio Tieri, già Direttore Generale ERF – Esercizio Raccordi Ferroviari di Porto Marghera, è stato nominato nuovo presidente di Fercargo Manovra, l’Associazione italiana degli operatori della Manovra Ferroviaria del settore merci.

Fercargo manovra nasce nel 2016 e riunisce le principali società di manovra italiane: Cargo Rail Italy, ERF, Fuorimuro, Hupac, La Spezia Shunting Railways, Logyca UMF, Quadrante Servizi, Sograf, TS Traction & Service. Nel complesso gli aderenti impiegano oltre 500 addetti e movimentano in Italia 1 milione di carri ferroviari all’anno.

Tieri dirige la società di manovra ferroviaria del porto veneziano dal 2014. Nel 2018 ERF ha ottenuto la certificazione di Impresa Ferroviaria dall’Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie, grazie alla quale la società è da allora in grado di formare i propri macchinisti e operatori ferroviari e di operare il servizio di manovra in modo autonomo.

La nomina di Tieri conferma l’eccellenza del comparto ferroviario merci del porto di Venezia che, anche grazie all’applicazione di un’efficace “cura del ferro” avviata dall’Autorità di Sistema Portuale, ha prodotto risultati record nel 2018, con 100.754 carri registrati (+11,3% rispetto al 2017) e 2.596.742,96 tonnellate movimentate (+11,2%).

A partire dal 2017, inoltre, la manovra ferroviaria veneziana è operativa h24 e ha iniziato a gestire i trasporti con convogli più lunghi e più carichi di merce riducendo l’impatto in termini di traffico sulla rete e i consumi e collegando in modo più efficiente Venezia alla pianura padana e all’Europa centrale e settentrionale attraverso il Brennero e il Tarvisio.

Leggi anche:

  1. Logistica: strategica per traffico merci la lunetta ferroviaria Sdag
  2. Accordo RFI, ASI e ADsPMAM per collegare la banchina di Costa Morena Est, nel porto di Brindisi, alla Rete Ferroviaria Italiana
  3. RFI E AdSPMAS, AL VIA IL POTENZIAMENTO MERCI NEL PORTO DI VENEZIA
  4. ERF la società di manovra ferroviaria del Porto di Venezia diventa Impresa Ferrovia
  5. Il patrimonio ferroviario del porto di Venezia

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=63375

Scritto da Redazione su giu 26 2019. Archiviato come Italia, News, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab