Home » Infrastrutture, Italia, News, Trasporti » Livorno ha bisogno della Piattaforma Europa

Livorno ha bisogno della Piattaforma Europa

Il commissario dell’Autorità di Sistema del Mar Tirreno Settentrionale, Pietro Verna, ha incontrato stamani il vescovo di Livorno, Simone Giusti.

Una visita di cortesia particolarmente gradita a Verna, che ha approfittato dell’occasione per fornire al presule un aggiornamento sullo stato dell’arte dei principali interventi infrastrutturali in programma nel porto, a cominciare dalla Piattaforma Europa.

Nel corso dell’incontro è emersa la volontà dei presenti a lavorare in modo sinergico per coinvolgere la comunità portuale in un percorso condiviso che faccia emergere le tante situazioni di povertà e debolezza presenti sul territorio, cercando di porvi rimedio.

«Il porto deve tornare a volgere il proprio sguardo al sociale» ha dichiarato Giusti, che ha aggiunto: «L’Autorità Portuale è la più grande stazione appaltante del nostro territorio, investe milioni di euro nelle opere di ammodernamento ed espansione dello scalo, impiegando peraltro diverse imprese. La Piattaforma Europa ne è un esempio: i lavori di carotaggio relativi alla realizzazione della prima fase dell’opera stanno già dando lavoro a molte persone. Livorno ha bisogno di questi grandi appalti e ha bisogno di lavoro per risollevarsi dalla situazione di crisi in cui si trova» .

Leggi anche:

  1. Porto di Livorno: Piattaforma Europa, fare presto e bene
  2. Porto di Livorno: Msc interessata a Piattaforma Europa
  3. Piattaforma Europa a Livorno: nuova scadenza fissata al 31 maggio
  4. Porto di Livorno: pronti ad anticipare la seconda fase della Piattaforma Europa
  5. Porto di Livorno: pubblicato il bando della Piattaforma Europa sulla Gazzetta Ufficiale

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=63922

Scritto da Redazione su lug 4 2019. Archiviato come Infrastrutture, Italia, News, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab