Home » Cultura, Italia, News, Trasporti » “Yachting and Tourism services management”: Occasione formativa e occupazionale

“Yachting and Tourism services management”: Occasione formativa e occupazionale

“L’autorità portuale è sempre partner di iniziative di rango nell’ambito della formazione, legate al mondo universitario e non solo. Si tratta di occasioni che consentono ai giovani di acquisire esperienze nel contesto della portualità, della retroportualità e della logistica.” Sono le dichiarazioni del Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale Ugo Patroni Griffi in riferimento al corso organizzato dall’ITS Turismo Puglia  “Yachting and Tourism services management”.

E in effetti, in un momento storico di criticità occupazionale, il biennio di studi proposto è anche una sorta di lasciapassare verso la firma di contratti lavorativi stabili e di eccellenza. Il corso prevede infatti la possibilità concreta di incontro tra domanda e offerta con una formazione specifica e di alto livello.

C’è ancora la possibilità di iscriversi e cominciare così a studiare strategie e dinamiche direttamente riconducibili alle politiche di accoglienza a bordo delle grandi navi da crociera. Non solo: il piano  didattico prevede l’acquisizione di competenze per ciò che attiene l’informazione, l’entertainment, la gestione della clientela, la valorizzazione delle risorse del mare, la Blue Economy, i collegamenti tra compagnie e territorio. Lezioni frontali accompagnate da esperienze sul campo attraverso tirocini, visite in azienda, project work di approfondimento.

I responsabili dell’ITS Turismo Puglia definiscono il corso come un’opportunità di assoluto rilievo nel panorama formativo italiano, espressione di una nuova strategia che unisce le politiche d’istruzione, formazione e lavoro con le politiche industriali del Paese. Non a caso la partnership non solo con l’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale ma anche con Capitaneria di Porto di Brindisi e con Costa Crociere che attingerà direttamente dal corso per le assunzioni previste nei prossimi anni.

Leggi anche:

  1. A Brindisi il corso “Yachting and Tourism services management”: La sfida occupazionale arriva dal mare
  2. I CANTIERI TOSCANI CON ISYL PER LA FORMAZIONE DEI FUTURI PROFESSIONISTI DELLO YACHTING
  3. RISPOSTE TURISMO: nasce “Adriatic Sea Tourism Agenda”
  4. Il report dell’evento: “Facility management tailor made”
  5. Al Terminal Rinfuse Venezia una giornata formativa sul tema “La sicurezza è MIA”

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=70609

Scritto da Redazione su nov 26 2019. Archiviato come Cultura, Italia, News, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato allo shipping con un focus sul soccorso in mare e sulla Brexit, il ruolo del porto di Salerno e la "Barletta marinara". Poi un approfondimento sui fari di Brindisi ed uno sul trasporto ad emissioni zero con Emma. E ancora, approfondimenti sulle crociere e sulla sicurezza nei nostri porti.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab