Home » Italia, Legislazione, Logistica, News, Trasporti » DL FISCALE: COMUNICAZIONE DI FEDESPEDI IN MERITO AL CONTRIBUTO UNIFICATO SUI CONTAINER SBARCATI E IMBARCATI NEI PORTI DELLO STATO

DL FISCALE: COMUNICAZIONE DI FEDESPEDI IN MERITO AL CONTRIBUTO UNIFICATO SUI CONTAINER SBARCATI E IMBARCATI NEI PORTI DELLO STATO

“Grande preoccupazione per i possibili ulteriori costi sull’import-export italiano, grave danno per la competitività del nostro sistema logistico-portuale”

Desta sconcerto e forti perplessità la notizia appresa, direttamente dai giornali, dell’approvazione in Commissione finanze della Camera dei Deputati dell’emendamento al Dl Fiscale che prevede l’istituzione di un “contributo unificato sui container sbarcati e imbarcati nei porti dello Stato, anche se non contenenti merci”.

Tale provvedimento, per quanto è dato comprendere, presenta non pochi interrogativi e genera grande preoccupazione per l’aggravio di ulteriori costi sull’import-export italiano, con grave danno alla competitività del nostro sistema logistico portuale. Le merci già sostengono il costo per i controlli e la necessaria sorveglianza a tutela della salute e del commercio legittimo.

I nostri principali scali portuali stanno già fronteggiando gravi emergenze infrastrutturali che ne mettono a dura prova l’efficienza, causando congestionamento e perdita di competitività. Tale emendamento rischia di indebolirne ulteriormente l’attrattività, con un effetto distorsivo dei flussi di merce, che troverebbero scali più economici nel resto d’Europa e in Nord Africa.

Fedespedi conferma la fiducia nel ruolo dell’Agenzia delle Dogane e nel contributo che sta dando con progetti concreti alla semplificazione dei processi e degli adempimenti a carico degli operatori della logistica. Non crediamo, tuttavia, che in alcun modo questo emendamento possa aiutare tale sforzo.

Leggi anche:

  1. COMUNICAZIONE DI FEDESPEDI IN MERITO AL TAVOLO DI CONFRONTO APERTO CON L’AUTOTRASPORTO CONTAINER
  2. DIGITALIZZARE E SEMPLIFICARE: CONFETRA PRONTA A OFFRIRE IL SUO CONTRIBUTO AI PROGETTI DELL’AGENZIA DOGANE E MONOPOLI
  3. Porti e applicazione del principio di passaggio inoffensivo come espressione della sovranità dello Stato costiero
  4. FEDESPEDI: assegnazione di un apposito incarico per la pesatura certificata dei container
  5. FEDESPEDI: le problematiche e i nuovi scenari dello shipping

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=70896

Scritto da Redazione su dic 4 2019. Archiviato come Italia, Legislazione, Logistica, News, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato allo shipping con un focus sul soccorso in mare e sulla Brexit, il ruolo del porto di Salerno e la "Barletta marinara". Poi un approfondimento sui fari di Brindisi ed uno sul trasporto ad emissioni zero con Emma. E ancora, approfondimenti sulle crociere e sulla sicurezza nei nostri porti.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab