Home » Ambiente, Infrastrutture, Italia, Marinas, News, Trasporti, Turismo » Regione Sicilia-SANTA TERESA DI RIVA: Interventi per proteggere la costa

Regione Sicilia-SANTA TERESA DI RIVA: Interventi per proteggere la costa

Per la zona jonica del Messinese si tratta di un intervento molto atteso. Quello di Santa Teresa di Riva, infatti, è un tratto di litorale molto esposto ai venti di grecale e di scirocco e i centri abitati litoranei si estendono verso il mare con edifici molto vicini alla linea di costa. Per questo motivo, le infrastrutture risultano particolarmente soggette all’azione delle mareggiate che hanno ristretto fortemente l’ampiezza della spiaggia: negli ultimi dieci anni c’è stato un arretramento medio di circa quindici metri. Una situazione a dir poco critica se si considera che alcuni punti del litorale sono stati classificati con un indice di pericolosità P3 e di rischio R4.

A intervenire, adesso, sarà l’Ufficio contro il dissesto idrogeologico, guidato dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci . La struttura commissariale guidata da Maurizio Croce ha, infatti, pubblicato l’avviso di gara relativo ai lavori. Previsto un appalto integrato con un finanziamento sia del progetto esecutivo sia dell’opera, per un importo di 7,5 milioni di euro.

Tra le soluzioni tecniche previste, la realizzazione di quattordici pennelli in massi naturali di natura lavica e il ripascimento emerso del litorale per una lunghezza complessiva di tre chilometri. L’obiettivo è quello di garantire l’integrità degli ecosistemi, del paesaggio e della geomorfologia in un sito nel quale, durante i marosi più forti, le onde raggiungono e oltrepassano il lungomare, con grave pregiudizio per l’incolumità pubblica, per non parlare dei danni subiti dalle strutture in una località che ha una forte vocazione turistica.

Leggi anche:

  1. Accordo Ministero Ambiente – Regione Sicilia, Costa: “vincere qui battaglia di tutela ambientale per dare scossa a Paese”
  2. Regione Marche-Difesa della costa: dichiarazione del Presidente Ceriscioli
  3. Regione Sicilia: Marettimo, 24 mln per la sicurezza del porto
  4. Regione Sicilia-DISSESTO IDROGEOLOGICO: Prime operazioni per il dragaggio del “Mazaro”
  5. Oltre 100 milioni di Fondi Pon Infrastrutture e Reti destinati agli interventi nei porti dell’Autorità di Sistema portuale del Mare di Sicilia occidentale

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=71564

Scritto da Redazione su dic 23 2019. Archiviato come Ambiente, Infrastrutture, Italia, Marinas, News, Trasporti, Turismo. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab