Home » Infrastrutture, Italia, Logistica, News, Trasporti » Un occhio al cielo, l’altro sul territorio

Un occhio al cielo, l’altro sul territorio

Brindisi-Non è il titolo di un film ma la realtà di una presenza vigile seppur silenziosa, che da oltre 70 anni esiste e cresce a Brindisi. Noi lavoratori del Centro di Controllo d’Area di brindisi, in questi strani giorni di resilienza, lavoriamo per garantire voli di linea, sorvoli internazionali, i voli che rimpatriano connazionali e medici che aiutano a combattere questa guerra, voli sanitari e umanitari, voli che trasportano materiali, macchinari e dispositivi di sicurezza indispensabili ai medici ed operatori sanitari che lottano in prima linea, e verso i quali non smetteremo mai di essere grati.

Non ci è però sfuggito che, in queste settimane più che mai, le difficoltà di chi un lavoro non ce l’ha e di chi ne aveva uno precario e senza garanzie, si sono aggravate. Per questo motivo abbiamo deciso, attraverso l’associazione Brindisi Radar Club, che coordina le nostre iniziative ludiche e culturali da molti anni, di promuovere una raccolta fondi e di aderire alla Rete BrindisiSolidale.

Con il contributo di molti lavoratori del Centro, abbiamo raccolto e inviato 6.000 € che il Comune, in coordinamento con Caritas e Croce Rossa e le associazioni che operano su territorio, utilizzerà per sostenere chi ne ha maggiore bisogno. Siamo certi che le realtà consolidate come la nostra fortifichino il territorio e che ciascuno possa e debba fare la propria parte per fornire il proprio contributo a migliorare la situazione. #UnitiSiVince

Leggi anche:

  1. Coronavirus: Porto di Ancona, ordinanza ministero Salute e Infrastrutture per accesso persone su territorio italiano
  2. Sport e promozione del territorio, l’Adriatic Cup, dopo la Bit Milano alla BTM di Lecce
  3. BORRACCINO: IL SETTORE DELLA LOGISTICA COME VOLANO PER LO SVILUPPO DEL NOSTRO TERRITORIO
  4. Regione Puglia-Borraccino, ZES: cresce l’interesse, anche da parte delle Associazioni presenti nel territorio pugliese
  5. Regione Puglia-Borraccino: Piano strategico di sviluppo delle ZES, positivo incontro a Taranto con le associazioni del territorio

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=74418

Scritto da Redazione su apr 4 2020. Archiviato come Infrastrutture, Italia, Logistica, News, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab