lunedì, Settembre 27, 2021
HomeAuthorityPorto di Trieste: per il Porto Vecchio previste tre riunioni ad agosto

Porto di Trieste: per il Porto Vecchio previste tre riunioni ad agosto

Il cronoprogramma che Autorità Portuale e concessionari hanno fissato assieme alle Istituzioni cittadine per dare avvio agli interventi di riuso del Porto Vecchio sta rispettando la tabella di marcia. Partita dal recente workshop sul Porto Vecchio organizzato esattamente due settimane fa la serie di incontri che vede coinvolti Portocittà Spa (il direttore De Francisco), Greensisam Srl (il progettista Assanti), Comune di Trieste (Cortese della direzione Servizio strade e Randazzo del servizio Mobilità e strade), Acegas Aps Spa (Piccoli, divisione Energia e Toscano, divisione Acqua e gas) Gmt Srl (Cossutta), Ttp Spa (l’amministratore delegato Napp), Istituto di cultura marittimo portuale di Trieste (il consigliere De Paolo) e Apt (il presidente Monassi e il segretario generale Sinigaglia) è arrivata quest’oggi al terzo tavolo tecnico.

Obiettivo principale del tavolo tecnico è il coordinamento degli interventi e le tempistiche con cui gli stessi dovranno essere realizzati. Particolare attenzione alla  viabilità e alle infrastrutture, primi e fondamentali passi per creare le condizioni necessarie per iniziare gli interventi di ristrutturazione sull’area e sugli edifici. In questa fase vi è il coinvolgimento diretto di Comune e Acegas Aps Spa, che assieme ai concessionari, stanno valutando ed esaminando l’impatto sulla viabilità cittadina, nella ricerca di una definizione ottimale dei flussi di transito.

<Da questo tavolo di lavoro fortemente voluto dall’Autorità Portuale – commenta il presidente Marina Monassi – si sta finalmente delineando il percorso da seguire e gli atti che le singole Istituzione devono porre in essere per l’avvio dei lavori. Siamo in agosto ma il tavolo ha in programma altri tre incontri tecnici, perché è fondamentale non perdere tempo prezioso: prima partono le autorizzazioni, prima si aprono i cantieri>.

Inoltre l’Autorità Portuale ha scritto RFI per esercitare il diritto di prelazione per l’acquisizione in uso del piazzale adiacente al Punto Franco Vecchio a ridosso dell’edificio Silos nei pressi della Stazione Ferroviaria.

Articolo precedenteMulini a vento a Taranto
Articolo successivoLONDRA 2012: DAY 6
RELATED ARTICLES

Most Popular