mercoledì, Settembre 29, 2021
HomeAuthorityAUTORITA' PORTUALE MARINA DI CARRARA: il 19 arriva la nave scuola Pogoria

AUTORITA’ PORTUALE MARINA DI CARRARA: il 19 arriva la nave scuola Pogoria

Dalle ore 18,00 di Venerdì 19  Aprile alle ore 14,00 di  Domenica 21 Aprile, nel porto di Marina di Carrara, farà scalo la Nave Scuola a vela della STA (Sail Training Association ) “POGORIA” battente bandiera polacca. Si tratta di una goletta a tre alberi con circa 1.000 mq di superficie velica, costruita per un progetto di educazione marinara fondato nel 1971 che può ospitare fino a 50 membri d’equipaggio e studenti avente le seguenti caratteristiche: lunghezza di 50 m., larghezza 8 m., pescaggio di 4 m.

La nave scuola viene impiegata  per favorire la partecipazione dei giovani alle iniziative “sail training” in Italia e nel mondo. Il “Pogoria” arriva a Marina di Carrara in occasione di una delle sue tante settimane mediterranee.

In  attuazione di una convenzione che l’Istituto Tecnico Nautico “Fiorillo” di Marina di Carrara, diretto dalla Prof.ssa Fiorella Fambrini, ha stipulato con la Fondazione STA-Italia, guidata dal Segretario Generale C.te Antonio Cairo, verrà data  l’opportunità a due allievi della classe Vª Tecnico del Mare di veleggiare sulle acque del Mediterraneo insieme a altri giovani di età compresa fra i 16 e i 25 anni.

I due alunni selezionati dal referente del progetto Sailor School, Prof. Renato Rapolla, iscritti alla classe Vª Tecnico del Mare sono: Edoardo Cozzi, nato nel 1992 ed Achbili El Mehdi, nato nel 1993. Gli allievi sono stati selezionati in base al curriculum scolastico e alle esperienze tecnico-professionali acquisite in occasioni pregresse.

La STA-Italia ha inoltre bandito a livello nazionale un concorso per due borse di studio, finalizzate alla partecipazione alla Tall Ship Race 2013. La regata avrà luogo nei mari del Nord, con una tappa della durata di circa una settimana da Riga (Lettonia) a Stettino (Polonia). Una di queste borse di studio è stata assegnata ad uno studente dell’Istituto “Fiorillo”: Bici Maneggi, nato nel 1992, che si è meritato di partecipare a questa straordinaria avventura.

A testimonianza della collaborazione sancita tra la STA-Italia, l’Istituto Tecnico Nautico Fiorillo e  l’Autorità Portuale di Marina di Carrara, tutti i giovani che amano andar per mare ed i cittadini di Carrara potranno visitare questa bellissima nave, dalle ore 09:30 alle ore 12:30 di Sabato 20 Aprile.

Le scuole che desidereranno portare in visita le classi di alunni, sono invitate a mettersi in contatto con l’Autorità Portuale per la programmazione delle visite telefonando al n. 0585/782501.

Un particolare apprezzamento va a  tutte le istituzioni e gli operatori del Porto di Marina di Carrara, tra cui la Capitaneria di Porto, i Piloti, gli Ormeggiatori, l’Ufficio delle Dogane, la Guardia di Finanza, la Polizia di Frontiera e la Soc. Porto di Carrara S.p.A. che hanno concorso alla  realizzazione di questo week-end didattico mettendo a disposizione a titolo completamente gratuito uomini e mezzi.

La Prof.ssa Fiorella Fambrini mette in evidenza il grande spirito di collaborazione dimostrato dall’Autorità Portuale, dal Comune e dalla Capitaneria di Porto di Carrara, nel realizzare un’iniziativa che valorizza le competenze dell’Istituto Tecnico-Nautico “Fiorillo” e la tradizione della marineria che l’Istituto intende promuovere, in particolare nei confronti delle nuove generazioni. L’integrazione delle attività delle diverse amministrazioni rappresenta un presupposto fondamentale per rispondere ai fabbisogni del territorio ed offrire concrete prospettive ai giovani studenti.

La Prof.ssa Giovanna Bernardini, Assessore alla Cultura del Comune di Carrara, ricorda che la città ha tradizionalmente guardato verso i propri monti, da cui viene estratto il marmo che tanto rappresenta per la storia e per l’economia della comunità. Il mare e la costa costituiscono però elementi altrettanto importanti dell’identità del territorio carrarino: oggi, e sempre di più nel futuro,  la valorizzazione delle attività legate al mare rappresenterà una fondamentale occasione di sviluppo culturale e professionale.

Iniziative come quella che viene presentata oggi, secondo  l’Ing. Francesco Messineo, Presidente dell’Autorità Portuale, dimostrano una volta di più che il porto di Marina di Carrara, oltre che svolgere un ruolo strategico ed irrinunciabile per il benessere economico ed occupazionale del territorio, costituisce un potente fattore di crescita sociale per la comunità che lo ospita, consentendo alla città ed ai suoi giovani di relazionarsi con esperienze e culture di tutto il mondo.

RELATED ARTICLES

Most Popular