Home » Authority, Isole, News » Porto di Cagliari: Massidda possibile commissario

Porto di Cagliari: Massidda possibile commissario

Dopo il pronunciamento del Consiglio di Stato, che ha “bocciato” Piergiorgio Massidda, per la nomina di presidente dell’Autorità portuale di Cagliari è tutto da rifare: Camera di Commercio, Provincia di Cagliari con i Comuni di Cagliari, Capoterra e Sarroch dovranno ripresentare le terne. E poi ci saranno i passaggi alle commissioni Trasporti di Camera e Senato, il via libera della Regione e la nomina definitiva del ministro Maurizio Lupi.

Nel frattempo, però, la prima mossa per il porto di Cagliari, all’indomani della sentenza del Consiglio di Stato che ha decretato l’illegittimità della nomina di Piergiorgio Massidda, la deve fare proprio il ministro dei Trasporti: nei prossimi giorni è attesa la nomina del commissario.

E non è escluso che il nuovo timoniere a tempo possa essere proprio Massidda. Il risultato per il momento è che tutti i porti della Sardegna andranno avanti per ora senza il presidente. È già successo all’Autorità portuale del Nord Sardegna, con l’arrivo dell’ex senatore del Pdl, Fedele Sanciu dopo l’addio (fine mandato) di Paolo Piro. Ed ora la storia si ripete con Cagliari.

Short URL: https://www.ilnautilus.it/?p=17725

Scritto da su Set 28 2013. Archiviato come Authority, Isole, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab