Porto di Savona: da Costa contributo di oltre 38 milioni di euro

SAVONA – Nel 2015, il contributo fornito da Costa Crociere al Comune di Savona è stato di 38 milioni e 563.474 euro, con significativi riflessi occupazionali dato che le attività di Costa hanno generato un valore di 661,2 posti di lavoro full time equivalent. Dati e cifre sono stati estrapolati dallo studio commissionato da Costa Crociere e realizzato da PwC Italia con l’obiettivo di rilevare l’impatto economico della compagnia crocieristica sulla città di Savona e presentato stamani dal sindaco di Savona Ilaria Caprioglio con il governatore ligure Giovanni Toti.

Nello specifico 18.920.138 euro provengono dagli ospiti delle navi, 13.046.654 euro derivano direttamente dalle attività della compagnia, mentre 6.595.681 euro arrivano dalle spese effettuate dai membri dell’equipaggio. Il contributo risulta dai 230 scali annui di navi Costa a Savona, che hanno portato un totale di circa 325 mila vacanzieri a imbarcarsi in città e ulteriori 334 mila ospiti in transito, provenienti da altri porti. Ogni nave ha portato inoltre una media di 860 membri di equipaggio.

Tali flussi hanno generato a Savona una spesa diretta annua complessiva pari a 96 euro per ciascun ospite in arrivo dalle navi Costa e pari a 1.020 euro per ogni abitante di Savona.