PORTO DI ANCONA: UNA GIORNATA FULL

ANCONA – E’ un porto “full”, pieno di navi, di passeggeri e di crocieristi. E’ uno di quei giorni, al porto di Ancona, in cui c’è un flusso continuo di persone e di movimento marittimo che incrementa il positivo andamento del 2017 che, da gennaio ad agosto, ha già registrato 824 mila persone in transito.

Con destinazione Grecia, Igoumenitsa e Patrasso, sono in partenza i traghetti Olympic Champion dell’Anek Lines e il Cruise Olympia della Minoan Lines. Per la Croazia, a Spalato, invece, ci sono le navi Marko Polo della Jadrolinija e l’Aurelia della Adriatic Shipping Line.

Doppia presenza, ancora una volta, sul fronte crociere. La Aegean Odyssey, proviene da Venezia ed è ormeggiata oggi ad Ancona nel suo itinerario verso Croazia e Grecia. Ha a bordo 365 passeggeri. Alla banchina crociere inoltre, come ogni venerdì, è attraccata la Msc Sinfonia, con 2.900 persone a bordo, 2.200 crocieristi e 700 componenti dell’equipaggio.

“E’ incoraggiante vedere l’asset strategico del movimento traghetti e passeggeri lavorare a questi ritmi – commenta il presidente dell’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale, Rodolfo Giampieri -, con la crescita dei numeri, cresce anche la fiducia di tutto il sistema portuale, degli operatori, delle imprese collegate e anche dei passeggeri che, crediamo, per i loro viaggi, scelgano Ancona anche per l’efficienza e la qualità dei servizi forniti. E con i crocieristi, cresce anche tutta l’economia e la reputazione del territorio, oltre che la promozione della bellezza delle nostre Marche, con l’obiettivo di trasformare più crocieristi possibili in turisti”.