Home » Diporto, Internazionale, Italia, Nautica, News, Saloni nautici, Turismo » La Regione Puglia invita a partecipare allo YACHTING FESTIVAL CANNES

La Regione Puglia invita a partecipare allo YACHTING FESTIVAL CANNES

Smart Business Project: Salute dell’uomo e dell’ambiente

YACHTING FESTIVAL CANNES Cannes (Francia) 7 12 settembre 2021

La Sezione Internazionalizzazione della Regione Puglia informa che si terrà a Cannes (Francia) dal 7 al 12 settembre 2021, la 44esima edizione dell’evento Yachting Festival Cannes considerata la prima e la più importante fiera dedicata al settore della nautica da diporto a livello internazionale.

Yachting Festival Cannes rappresenta la principale piattaforma di business nel settore nautico in Europa, dove partecipano i più importanti professionisti dell’industria marittima: costruttori di imbarcazioni, architetti navali, distributori, agenti, produttori di at trezzature e operatori del settore.

La precedente edizione dell’evento, tenutasi nel 2019, ha visto la partecipazione di oltre 54.000 visitatori professionali provenienti da tutto il mondo e di 611 espositori con più di 650 imbarcazioni.

L’evento si svolge nella prestigiosa cornice del Palais des Festivals al Porto Vecchio di Cannes che ospita diverse aree tematiche, dall’artigianato all’abbigliamento tecnico, d a ll’a ccessoristica navale alle attrezzature, d agli architetti e designer alle i stituzioni del turismo e a gli enti territoriali, oltre alle società di sevizi e agli operatori della nautica di lusso.

Forte della propria importanza internazionale, l’evento riunisce i grandi marchi operanti nel settore della nautica da diporto che prese ntano in mare le novità ai diportisti di tutto il mondo ed al grande pubblico

Il vicino Porto Canto ospita sui suoi pontili, da un lato i grandi yacht dai 22 ai 65 metri e società di brokeraggio, e dall’altro due differenti spazi dedicati uno alle tendenz e in materia di giochi acquatici e l’altro alle barche a vela e velieri.

I principali settori di riferimento per la manifestazione fieristica sono:

-Imbarcazioni a vela e motore, catamarani

-Imbarcazioni pneumatiche

-Cantieri navali

-Motori e meccanica navale

-Attrezzature e materiali vari

-Arredamento d’interni

-Abbigliamento tecnico ed accessori

-Servizi di brokerage & charter e servizi vari

-Porti turistici e marine

La Sezione Internazionalizzazione della Regione Puglia , con il suppo rto di Puglia Sviluppo S.p.A. A., propone di partecipare alla prossima edizione dell’evento con uno spazio espositivo all’interno del Palais des Festivals che potrà ospitare una delegazione di P.M.I. pugliesi attive nei comparti sopra indicati, interessate al lo sviluppo di contatti ed opportunità di collaborazione commerciale, tecnica e/o produttiva con gli operatori internazionali presenti.

La partecipazione regionale è co-finanziata con risorse del POR Puglia FESR FSE 2014/20, Azione 3.5 “Interventi di raffo rzamento del livello di internazionalizzazione dei sistemi produttivi”, come stabilito dalla DGR n. 1921 del 30.11.2020 nelle more dell’approvazione del Programma strategico regionale per l’internazionalizzazione 2021 2023.

Modalità di partecipazione

Ciascuna impresa, selezionata a far parte della delegazione regionale, avrà a disposizione quanto segue:

-partecipazione all’evento con n. 1 pass di ingresso espositore

-spazio espositivo personalizzato dotato di tavolino e sedie, per gli incontri di lavoro, all’interno dello spazio espositivo regionale .

Costi di partecipazione

―quota di partecipazione, pari a € 580,00 (+IVA, se dovuta)

―spese di viaggio e soggiorno per tutto il periodo di riferimento;

―spese di spedizione delle campionature/materiali promozionali presso lo spazio espositivo regionale.

Requisiti delle aziende partecipanti

Le aziende pugliesi interessate a partecipare all’evento devono possedere i seguenti requisiti al momento di presentazione della candidatura:

-essere PMI regolarmente costituite ed iscritte al registro della CCIAA di competenza oppure

-essere Start up innovative, istituite ai sensi del D.L. 18 ottobre 2012, n. 179,

convertito in Legge n. 221 del 18/12/2012, ovvero PMI innovative, iscritte nella sezione speciale del Registro delle Imprese, attive da meno di 10 anni;

-essere attive nel settore manifatturiero, in uno o più dei comparti di riferimento per la manifestazione;

-disporre di una sede legale e/o operativa in Puglia;

-disporre di un sito in ternet e materiali promozionali in lingua inglese;

-disporre di personale in grado di condurre delle trattative d’affari in lingua inglese.

Selezione delle aziende partecipanti
Le imprese pugliesi interessate a candidarsi devono compilare entro il 26.02. 2021 la relativa scheda di adesione, unitamente al profilo aziendale sul sito www.internazionalizzazione.regione.puglia.it sezione “ partecipa agli eventi previa registrazione sul portale web (se non ancora effettuata).

L’accettazione delle domande di partecipazione, fino ad un massimo di n. 1 0 PMI/start up , avverrà previa valutazione del possesso dei requisiti richiesti e nel rispetto dell’ordine cronologico del protocollo di arrivo , dando precedenza alle istanze delle aziende ammesse a far parte della delegazione pugliese per l’edizione 2020 di Yachting Festival Cannes, annullata dagli organizzatori. La realizzazione dell’intervento regionale è subordinata all’adesione di almeno 5 imprese pugliesi In caso di annullamento dell’intervento, la Regione darà tempestiva
comunicazione alle aziende interessate.

Dr. Giuseppe Pastore
Dirigente Sezione Internazionalizzazione della Regione Puglia

Short URL: https://www.ilnautilus.it/?p=81738

Scritto da su Feb 11 2021. Archiviato come Diporto, Internazionale, Italia, Nautica, News, Saloni nautici, Turismo. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab