martedì, Ottobre 19, 2021
HomeNauticaCantieriLa Grecia riparte dalla cantieristica

La Grecia riparte dalla cantieristica

Grazie all’accordo della Minoan Lines con i cantieri greci Neorion Syros Shipyards la ripresa economica ellenica riparte dalla cantieristica navalmeccanica e darà lavoro a circa 500 persone. L’iniziativa contribuirà allo sviluppo sostenibile del cantiere navale di Syros al mantenimento dei posti di lavoro (decreti salva Grecia), alla rivitalizzazione del mercato locale e delle piccole imprese che collaborano con lo stabilimento cantieristico e di tutta la filiera navale.

Il più antico cantiere navale ellenico farà ristrutturazione, manutenzione e rifitting alle navi della Minoan Lines che fa parte del Gruppo armatoriale napoletano Grimaldi, in particolare alle navi Knossos Palace ed alla Festos Palace. La compagnia ha precisato che la decisione è stata assunta in considerazione della difficile congiuntura economica attraversata dalla Grecia, che ha l’esigenza di sostenere la produzione e la riorganizzazione del tessuto produttivo, ma anche in considerazione dell’alta qualità dei servizi specializzati offerti dallo stabilimento cantieristico.

Accogliendo con soddisfazione la decisione del Gruppo Grimaldi, il presidente di Neorion Syros Shipyards, Konstantinos Kokkala, ha auspicato che la collaborazione con Minoan Lines possa essere estesa ad altre navi e alle altre compagnie di navigazione del gruppo partenopeo.

 

Abele Carruezzo

RELATED ARTICLES

Most Popular