Home » Cantieri, Nautica, News » d’AMICO INTERNATIONAL SHIPPING: CREDITO PER 250 MILIONI DI DOLLARI DALLE BANCHE

d’AMICO INTERNATIONAL SHIPPING: CREDITO PER 250 MILIONI DI DOLLARI DALLE BANCHE

LUSSEMBURGO – d’Amico International Shipping S.A. (Borsa Italiana: DIS), società leader a livello internazionale nel trasporto marittimo, specializzata nel mercato delle navi cisterna, rende noto che la propria controllata operativa d’Amico Tankers Limited (Irlanda) ha firmato oggi un nuovo contratto di finanziamento (il “Finanziamento”) a condizioni estremamente vantaggiose, con un pool di nove primari gruppi bancari internazionali: Credit Agricole Corporate and Investment Bank, Nordea Bank, ING Bank, Banca IMI, Commonwealth Bank of Australia, Skandinaviska Enskilda Banken (SEB), The Governor and Company of the Bank of Ireland, Credit Industriel et Commercial, DnB.

Lo scopo di questo nuovo Finanziamento è quello di: i) rifinanziare 7 navi già esistenti (tutte costruite tra il 2004 e il 2006), estendendo la scadenza del debito precedentemente in essere dal 2017 al 2021; e di ii) finanziare 6 ulteriori navi attualmente in costruzione. Il Finanziamento prevede un tasso di interesse molto competitivo ed una scadenza di cinque anni a partire dalla data di primo utilizzo del debito per le navi già esistenti e a partire dalla data di consegna per le navi attualmente in costruzione. I covenants e le altre condizioni sono coerenti con le altre linee di credito di d’Amico Tankers Limited, garantite dalla Società.

Ad oggi e a seguito di questo nuovo Finanziamento, d’Amico Tankers Limited si trova ad avere già coperto il 100% dei propri fabbisogni finanziari di lungo termine, conseguenti al piano di investimenti di US$ 755,0 milioni avviato nel 2012, oltre a tutte le esigenze di rifinanziamento del debito precedentemente in essere.

Commento del Management

Marco Fiori, Amministratore Delegato della d’Amico International Shipping ha commentato: ‘Siamo molto lieti di avere concluso questa nuova linea di credito multi-tranche di US$ 250 milioni con un pool di primarie istituzioni finanziarie e a condizioni estremamente vantaggiose.

Questo nuovo accordo di finanziamento, per cui le richieste di sottoscrizione sono state superiori all’offerta, riflette chiaramente i consolidati rapporti di DIS con il sistema creditizio internazionale e la solidità finanziaria della nostra Società. La prima tranche di questa linea di credito rifinanzierà 7 delle nostre navi già in acqua (costruite tra il 2004 e il 2006), estendendo la scadenza del debito al 2021; mentre la seconda tranche completerà di fatto il finanziamento del nostro piano di newbuilding e del rimanente programma di investimenti’.

Short URL: https://www.ilnautilus.it/?p=36702

Scritto da su Mar 17 2016. Archiviato come Cantieri, Nautica, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab